FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Stress da rientro: 6 consigli per "rimettersi in carreggiata" motivati e sereni

Vademecum per affrontare il rientro in città, ecco 6 consigli preziosi per combattere lo stress da rientro
29 Agosto 2023 - ore 15:35 Redatto da Redazione Meteo.it
29 Agosto 2023 - ore 15:35 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Il ritorno in città dalle vacanze può rappresentare un trauma. Riprendere le normali attività scolastiche e lavorative può causare un vero e proprio malessere. Ansia, insonnia e depressione sono alcuni dei sintomi tipici della cosiddetta "depressione da rientro". Ecco allora 6 consigli per combattere lo stress e riprendere serenamente la routine quotidiana.

Vademecum per affrontare il ritorno in città

Stanchezza e tristezza che colpiscono alla fine delle vacanze non ci fanno sentire in forma? Lo stress da rientro colpisce un italiano su due, con sintomi che possono prevedere mal di testa, irascibilità e dolori diffusi. Per combattere questa "patologia" è però possibile adottare alcuni accorgimenti e riadattarsi ai frenetici ritmi urbani dolcemente.

Evitare di fiondarsi subito al lavoro

Prevedere un rientro "anticipato" rispetto alla ripresa delle normali attività lavorative e scolastiche permetterà di ammortizzare gli effetti di un rientro immediato al lavoro subito dopo le vacanze. Per creare una sorta di "cuscinetto" ammortizzatore basteranno 2/3 giorni di pausa e riposo.

Chi non ha la possibilità di organizzare un rientro anticipato potrà programmare un ritorno al lavoro o alo studio con ritmi più morbidi per un paio di giorni, in modo tale da permettere al corpo e al cervello di riadattarsi ai ritmi normali gradatamente.

Fare un elenco delle cose da fare

Al rientro in città spesso si viene assaliti dalla sensazione di avere moltissime cose inderogabili lasciate in sospeso. Ma sono davvero tutte così urgenti? Prima di lasciarsi sopraffare dalla frustrazione possiamo prendere una penna e un foglio e fare un elenco di tutte gli impegni. Appena completato l'elenco procurarsi tre matite colorate, da utilizzare per evidenziare le attività improrogabili, delegabili ad altre persone e non urgenti. In questo modo sarà possibile avere sottomano un memorandum con il quale organizzarsi al meglio.

Bere molta acqua

Una corretta idratazione è importante in ogni periodo dell'anno, e diventa addirittura fondamentale al rientro dalle vacanze estive. I raggi del sole hanno messo a dura prova la nostra cute, e il caldo ci fa sudare ancora molto. Per mantenere idratata la pelle - che reduce dalla recente tintarella è ancora secca e disidratata - è fondamentale ricordarsi di bere spesso a piccole dosi durante la giornata.

Curare l'alimentazione

Durante le vacanze spesso ci scordiamo le sane abitudini a tavola. In ferie è facile lasciarsi andare a qualche fuori pasto, alla tentazione di cibi poco sani e a qualche bevanda alcolica di troppo. Se da un lato questo non deve farci sentire in colpa, poiché è comunque un modo per rilassarsi e staccare la spina, dall'altro è importante riprendere le buone abitudini una volta rientrati in città. Dimenticare spuntini e aperitivi e prediligere frutta e verdura di stagione aiuterà il nostro corpo a tornare in forma.

Fare attività fisica

Andare in palestra, riprendere l'attività fisica, o anche solo programmare una bella passeggiata all'aria aperta aiuterà a distendere i nervi e rilassare la mente, così da concentrarsi sulle cose che contano veramente. Questa sana abitudine aiuterà anche a "correggere" abitudini poco salutari prese in vacanza e recuperare il peso forma.

Prendersi cura della pelle e dei capelli

Mentre noi ci rilassavamo sulla spiaggia o visitando qualche città d'arte, la nostra pelle e i capelli erano esposti all'azione dei raggi solari, e ciò ha compromesso il loro equilibrio. Per riportarli alle condizioni ottimali è possibile realizzare in casa soluzioni fai da te. Uno scrub esfoliante realizzato con ingredienti naturali aiuterà la pelle abbronzata a mantenere a lungo la tintarella, mentre una maschera per i capelli permetterà di far tornare a splendere la chioma.

Per realizzare uno scrub al sale saranno sufficienti:

  • 300 g di sale grosso
  • 50 g di avocado (in alternativa olio di sesamo o olio di jojoba)
  • 25 g di cacao in polvere non zuccherato
  • tre gocce di olio essenziale di vaniglia
  • miele per addolcire

Dopo aver riunito in una ciotola gli ingredienti secchi, aggiungere l'avocado o l'olio per avere un composto cremoso e consistente. Come ultimi "ingredienti" unire il miele - che garantirà un effetto nutriente sulla pelle - e l'olio essenziale di vaniglia. Stendere il composto sulla pelle umida, massaggiando con movimenti circolari, prima di fare la doccia.

Per rinvigorire una chioma spenta invece ecco la ricetta per una maschera per capelli fai da te. Versare nel frullatore ½ banana affettata, la polpa di mezzo avocado, 2 pezzetti di melone e 3 cucchiai di yogurt al naturale. Frullare fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo. Massaggiare sui capelli, avvolgerli con una cuffia da doccia e lasciate agire per mezz'ora prima di risciacquare.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, arrivano sole e caldo anche al Nord: la tendenza dal 15 giugno
Meteo, arrivano sole e caldo anche al Nord: la tendenza dal 15 giugno
Nel weekend del 15-16 giugno ancora qualche temporale ma per la prossima settimana si profila l'Anticiclone Africano. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 13 Giugno ore 06:46

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154