FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo: venerdì 20 gennaio neve, temporali e vento fino a 100 km/h!

Venerdì 20 gennaio una nuova e intensa perturbazione (la n9) darà vita a una fase di maltempo con criticità legate soprattutto al vento: le previsioni meteo
19 Gennaio 2023 - ore 12:00 Redatto da Redazione Meteo.it
19 Gennaio 2023 - ore 12:00 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Aria fredda di origine polare sta invadendo il Mediterraneo centro-occidentale e l’Italia dove le temperature sono previste in generale e sensibile calo. Si profila un periodo di diversi giorni, fino all’inizio della prossima settimana, all’insegna di un clima invernale più freddo della norma. Al Nord le temperature di notte e al primo mattino scenderanno di parecchi gradi al di sotto dello zero, ma le gelate interesseranno anche il Centro e la Sardegna.

L’irruzione del freddo sarà accompagnata da un forte peggioramento del tempo al Centro-Sud per l’arrivo di un intenso ciclone (perturbazione n. 9 del mese) che tra venerdì 20 e sabato 21 gennaio porterà piogge intense e temporali, nevicate a bassa quota sulle zone interne montuose ma soprattutto una situazione di criticità per il vento che raggiungerà raffiche tempestose anche oltre i 100 km/h. Domenica 22 il maltempo tenderà ad attenuarsi. All’inizio della prossima settimana farà ancora freddo con possibili nevicate a bassa quota al Centro-Nord nella giornata di lunedì 23.

Le previsioni meteo per venerdì 20 gennaio

Debole neve o neve mista a pioggia sull’Emilia occidentale e in Romagna. Piogge e nevicate fin verso 500-600 m sulla Sardegna, in attenuazione in serata. Peggiora in giornata sul Lazio, sulla Sicilia, al Sud e sulle regioni centrali adriatiche con piogge localmente anche abbondanti, rischio temporali al Sud e Sicilia e nevicate sui rilievi fino a 100-300 metri nelle Marche, 400-600 m nel resto del Centro e in Sardegna, oltre i 700-1200 metri al Sud e Sicilia.

Temperature massime in calo in gran parte del Centro-Sud. Clima invernale, con valori leggermente inferiori alla norma. Venti in rinforzo in Liguria, alto Adriatico e soprattutto al Centro-Sud con situazioni di criticità per raffiche tempestose anche oltre i 100 km/h intorno alle isole e al Sud. A fine giornata mosso o molto mosso l’Adriatico, da molto mossi a molto agitati i restanti bacini.

Le previsioni meteo per sabato 21 gennaio

Cielo poco nuvoloso in Piemonte, Valle d’Aosta, Sicilia orientale e meridionale. Prevalenza di nuvole nel resto d’Italia con un cielo da parzialmente nuvoloso a nuvoloso fino a coperto sul medio Adriatico. Precipitazioni sparse, nevose fino a quote di 100-300 metri tra Romagna, Marche, Abruzzo e Molise; piogge o rovesci tra Campania meridionale e versante tirrenico della Calabria con neve sui rilievi oltre 500-900 metri. Fenomeni più isolati e per lo più in mattinata su Puglia, nord della Sicilia, Sardegna nord-orientale e sud-occidentale.

Temperature in ulteriore calo e molto freddo ovunque. Al mattino gelate diffuse e intense al Nord. Ventoso per venti settentrionali sulle aree alpine, in Liguria, alto Adriatico e al Centrosud. Mari molto mossi, fino ad agitati il medio Adriatico, i mari del Sud e delle Isole.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, weekend instabile e freddo: piogge in vista anche nel ponte del 25 aprile? La tendenza
Meteo, weekend instabile e freddo: piogge in vista anche nel ponte del 25 aprile? La tendenza
Weekend instabile con vento forte e un clima insolitamente fresco per la stagione. Questa fase meteo insisterà anche nel ponte del 25 aprile?
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 18 Aprile ore 15:07

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154