FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Tra domenica e lunedì afflusso di aria più fredda

Temperature in calo, soprattutto al Nord e sull'Adriatico. Prossima settimana torna l'alta pressione
18 Gennaio 2020 - ore 12:30 Redatto da Meteo.it
18 Gennaio 2020 - ore 12:30 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Terzo weekend di gennaio segnato dal passaggio di una veloce e debole perturbazione atlantica, soltanto la numero 3 di questo secco mese di gennaio. Nella giornata di domenica la perturbazione avrà già abbandonato il nostro Paese, mentre l’afflusso di aria fredda alle sue spalle sarà responsabile di un generale calo termico, più sensibile al Nord e sul medio versante adriatico dove, a inizio settimana, le temperature si porteranno temporaneamente anche al di sotto della norma. La prossima settimana, su quasi tutta l’Italia, tornerà protagonista l’alta pressione: un intenso anticiclone dinamico, con centro nei pressi delle Isole britanniche e con valori di pressione al suolo che, in val padana nella giornata di martedì, potrebbero raggiungere valori eccezionali, attorno o poco oltre i 1040 hPa. Inizialmente ai margini resterà la Sardegna dove, tra lunedì e martedì, è attesa una breve fase di maltempo, a causa di un’area depressionaria in lenta evoluzione tra la Penisola iberica e l’Africa nord-occidentale, destinata successivamente ad allontanarsi verso l’Oceano Atlantico. A partire da metà settimana, inoltre, è previsto un generale sensibile rialzo termico e un ritorno a valori ovunque superiori alla media stagionale.

Previsioni meteo per domenica. Lungo le coste tirreniche di Lazio e Campania e sulla Sicilia tempo abbastanza soleggiato. Nelle restanti regioni peninsulari, al Nord e sulla Sardegna nuvolosità variabile, a tratti anche estesa e densa: in mattinata e nel pomeriggio sporadiche e deboli precipitazioni non escluse su val padana, basso Piemonte, Emilia occidentale, regioni centrali adriatiche e nord della Puglia, nevose fino a quote collinari. Temperature massime in diminuzione al Centro-Nord, più sensibile sulle regioni settentrionali e sulle Marche. Venti di Bora o Grecale in sensibile rinforzo sull’alto Adriatico e sulle regioni centrali, di Tramontana in Liguria. Mari in prevalenza mossi.

Previsioni meteo per lunedì. In tutte le regioni nuvolosità variabile, con tendenza al diradamento nel corso della giornata su nord del Piemonte, Lombardia e regioni di Nord-Est. Nubi più compatte sulla Sardegna associate a precipitazioni, più intense dal pomeriggio e nel settore orientale dell’Isola, con possibili temporali. Sporadiche e deboli piogge non escluse anche su Calabria ionica e Sicilia orientale; al mattino qualche fiocco di neve in Appennino tra Romagna e nord delle Marche fino a quote collinari. Temperature minime in rialzo al Sud e sulle Isole, in calo al Nord; massime con poche variazioni significative. Venti dai quadranti orientali, da moderati a forti sui mari di ponente, su Sardegna e Toscana, di Tramontana in Liguria. Mari fino a molto mossi quelli ad ovest della Penisola, agitati il mare e Canale di Sardegna.

Foto iStock/Getty Images

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, da giovedì 27 migliora per l'espansione dell'anticiclone, ma al Nord non durerà a lungo
Meteo, da giovedì 27 migliora per l'espansione dell'anticiclone, ma al Nord non durerà a lungo
Da metà settimana il vortice si allontanerà, permettendo una nuova espansione dell'alta pressione sull'Italia: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 23 Giugno ore 14:14

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154