FacebookInstagramTwitterMessanger

Terremoto a Genova di magnitudo 3.5, epicentro a Davagna: video

Nuova scossa di terremoto a Genova di magnitudo 3.5 avvertita anche nelle province di Savona e La Spezia. Non si registrano feriti
{icon.url}5 Ottobre 2022 - ore 11:46 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
5 Ottobre 2022 - ore 11:46 Redatto da Redazione Meteo.it

Torna a tremare la terra a Genova. Nella notte di martedì 4 ottobre intorno alle ore 23.41 una scossa di terremoto di magnitudo 3.5 è stata avvertita nel capoluogo ligure segnalata dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Successivamente sono state registrate due scosse di magnitudo inferirore. Non si registrano per fortuna danni e feriti.

Genova, terremoto nella notte: il video

"Avvertita a Genova una forte scossa di terremoto di magnitudo 3.5, con epicentro nella zona di Bargagli. Regione Liguria è in contatto con la Protezione Civile e con il sindaco, che al momento non riferisce criticità o segnalazioni di danni" - si legge nella nota diffusa dal comune di Genova in merito alla scossa di terremoto registrata nel cuore della notte di martedì 4 ottobre.

Stando a quanto comunicato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, l’epicentro si è registrato a 2 km a ovest di Davagna a una profondità di circa 8 km.  La scossa è stata avvertita anche nelle provincie di Savona e La Spezia. Dopo la prima scossa, la terra è tornata a tremare ancora due volte: la seconda intorno all'1.19, ma in modo più lieve e con una magnitudo di 2 con epicentro a 1 km da Bargagli, nella zona della Val Bisagno. Infine la terza e ultima scossa di assestamento intorno alle 5.46 a Davagna con magnitudo 1.5.

Scossa di terremoto a Genova: 115 chiamate al 112

Tanta paura da parte dei cittadini che, nel cuore della notte, hanno contattato i vigili del fuoco con segnalazioni e chiamate. Ben 115 le chiamate pervenute al 112 poco dopo la prima scossa di terremoto stando a quanto riferito in una nota stampa dal comune. Per fortuna non si segnalano né danni né feriti. La conferma è arrivata anche dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti: "non si registrano fortunatamente feriti e per quanto riguarda i danni sono state segnalate alcune crepe agli edifici. Siamo in costante contatto con la Protezione Civile mentre sono in corso i sopralluoghi a Lumarzo, Torriglia e Bargagli".

Solo a Davagna si è registrato un distacco di intonaco dal plesso scolastico e sono in corso delle ulteriori verifiche. Tantissime le testimonianze condivise sui social dai cittadini. "Stavo lavorando al pc e la scrivania ha iniziato a oscillare. E’ durato di più rispetto a quello di qualche settimana fa" - ha scritto una donna di nome Francesca su Twitter. La scossa di terremoto è stata avvertita anche al di fuori della città di Genova in: valle Scrivia, ad Arquata e Serravalle, e in tutta la val Lemme, Gavi e Novi Ligure.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:37
Notizie
TendenzaMeteo, via vai di perturbazioni ad inizio dicembre. Freddo al Nord con neve fino a 800 metri
Meteo, via vai di perturbazioni ad inizio dicembre. Freddo al Nord con neve fino a 800 metri
Venerdì 2 un nuovo impulso perturbato porterà piogge e nevicate: la tendenza meteo per inizio dicembre
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Novembre ore 07:48

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154