FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Solitudine: un nemico silenzioso, ma pericoloso quanto il fumo

Il tempo che si trascorre da soli tende a essere sempre di più, determinando un più rapido declino cognitivo e anche una maggiore incidenza di insonnia, obesità e depressione
7 Maggio 2023 - ore 17:48 Redatto da Redazione Meteo.it
7 Maggio 2023 - ore 17:48 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Soffrire costantemente di solitudine determina una lunga lista di conseguenze negative, sia dirette sia indirette, sulla salute fisica e mentale. Oltre a tutti i problemi che possono condizionare la vita lavorativa e sociale, trascorrere molte ore da soli e vivere con poche interazioni sociali può essere pericoloso alla pari del fumo, in quanto favorisce lo sviluppo di numerose patologie che condizionano il benessere e aumentano il rischio di morte prematura.

Le interazioni sociali servono per stare bene

Il New York Times l’ha definita "un’altra pericolosa epidemia" proprio per il numero di persone che vivono in condizione di solitudine. Non si tratta di un problema che riguarda solo le persone anziane, ma anzi coinvolge sempre più giovani.

I sondaggi condotti negli Stati Uniti hanno messo in luce che tra il 2003 e il 2020 il tempo trascorso dalle persone statunitensi da sole è aumentato in media di 24 ore al mese, mentre è diminuito quello che si trascorre con amici e familiari.

La pandemia ha complicato ulteriormente lo scenario, con molte persone che hanno smesso di compiere piccole azioni quotidiane sociali, come andare a fare la spesa, uscire per recarsi alle poste o sbrigare altre commissioni. Di certo questo permette di risparmiare tempo, ma è evidente che le relazioni sociali - soprattutto dal vivo - ne possono risentire, con conseguenze negative sullo stato di salute. Questi deficit, se protratti nel tempo, possono causare un più rapido declino cognitivo, differenti forme di demenza e perdita di memoria verbale.

Diversi studi scientifici hanno anche dimostrato che la solitudine determina un aumento del rischio di infarto, insonnia, obesità, depressione, diabete e altri disturbi della salute. Tutto questo, inevitabilmente, determina maggiori possibilità di morte prematura.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, weekend instabile e freddo: piogge in vista anche nel ponte del 25 aprile? La tendenza
Meteo, weekend instabile e freddo: piogge in vista anche nel ponte del 25 aprile? La tendenza
Weekend instabile con vento forte e un clima insolitamente fresco per la stagione. Questa fase meteo insisterà anche nel ponte del 25 aprile?
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 19 Aprile ore 01:00

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154