FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Si avvicina l'appuntamento con la Luna Rosa, il primo plenilunio di primavera

Il cielo di aprile ci regala una splendida Luna Rosa, che illuminerà la volta celeste tra pochi giorni. Cosa ci riserva il primo plenilunio di primavera e perché si chiama così?
3 Aprile 2023 - ore 13:10 Redatto da Redazione Meteo.it
3 Aprile 2023 - ore 13:10 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Gli appuntamenti astronomici di aprile prendono il via con la Luna Rosa - il primo plenilunio di primavera - che brillerà in cielo giovedì 6 aprile. La luna piena - identificata con un colore così particolare - è anche conosciuta come plenilunio di Pasqua 2023. Ma da dove arrivano così tanti sinonimi che identificano il quarto plenilunio 2023?  

Plenilunio d'aprile 2023, quando

La luna piena d'aprile splenderà nel cielo notturno il prossimo 6 aprile. Osservando il calendario lunare scopriamo che il nostro satellite raggiungerà il suo massimo splendore alle 6.35 UTC (8.35 ora italiana). Se a quell'ora il sole sarà ormai alto nel cielo, subito prima dell'alba sarà possibile - in caso di condizioni meteorologiche favorevoli - ammirare una delle lune piene più suggestive dell'anno. L'evento sarà ovviamente visibile anche a occhio nudo, e per non perdersi niente di questo spettacolo mozzafiato vi consigliamo di scegliere luoghi bui, lontano da fonti di inquinamento luminoso.

Conosciuta anche con il nome di Pink Moon, la luna piena d'aprile affascina da sempre e - come scopriremo più avanti - ha un'importanza notevole anche nel fissare la data di Pasqua. Pensando al termine che la identifica potremmo aspettarci di veder splendere nel cielo una luna piena del colore da sempre associato al mondo femminile, ma non è così.

Luna Piena Rosa, perché si chiama così

Il termine "Luna Rosa" è stato assegnato al quarto plenilunio dell'anno dai nativi americani, ma non serve a identificare il colore del satellite, bensì quello del Muschio Rosa - o Phlox subulata - fiore di campo che in questo periodo fiorisce e colora di rosa i prati.

Come spesso accade il plenilunio può assumere anche altri nomi, a seconda delle diverse zone geografiche, e nel caso di aprile si parla di luna piena del pesce, luna piena dell'erba germogliante e luna piena dell'uovo.

Equinozio di primavera e Luna Piena, come viene calcolata la data di Pasqua

La Luna piena d'aprile è il plenilunio successivo all'equinozio di primavera e - in base  al calendario lunisolare - è proprio questo evento a fissare la data in cui verrà celebrata la Pasqua.

Trattandosi di una festa mobile, non ha infatti una data prefissata e viene celebrata nella domenica successiva al primo plenilunio di primavera. Lo scorso anno la Luna entrò per la prima volta dall'equinozio di primavera in fase di plenilunio proprio la vigilia di Pasqua, mentre quest'anno ciò accadrà il Giovedì Santo.

Luna rosa d'aprile 2023, sarà una Superluna?

La luna piena che brillerà nel cielo d'aprile nella notte tra mercoledì 5 e giovedì 6 aprile non sarà una Superluna.

Il termine indica infatti il satellite al perigeo, ovvero nel punto della sua orbita più vicino alla Terra. La traiettoria del nostro satellite è ellittica, e la distanza Terra/Luna può variare da 356.000 km al perigeo a 406.000 km all'apogeo. Per poter essere definita Superluna - stando alla definizione coniata nel 1979 dall'astrologo Richard Nolle - il plenilunio deve avvenire quando il satellite si trova entro i 361.885 km dal nostro pianeta.

Lo scorso anno questo evento si era verificato proprio con la luna piena di aprile, originando così una Superluna rosa. Quest'anno l'appuntamento con la luna super è rimandato, e per poter assistere al fenomeno di un satellite più grande e luminoso bisognerà attendere l'estate, o più precisamente il 3 luglio. La luna rosa d'aprile 2023 non sarà quindi una Superluna, anche se promette comunque spettacoli mozzafiato a tutti gli appassionati astrofili.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Meteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Dopo aver portato un weekend di caldo estivo, l'anticiclone si indebolirà gradualmente dal 15 aprile: in arrivo nuove piogge e aria fredda.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 12 Aprile ore 20:21

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154