Ultimo aggiornamento martedì 29 settembre ore 16:33

Seguici su:

FacebookInstagramTwitter

Perturbazioni sull'Italia: lunedì fase di maltempo più intensa

Domenica piogge soprattutto al Nord-Est e al Centro. Ad inizio settimana peggioramento più marcato con l'arrivo di forti piogge, temporali, neve e venti forti

{icon.url}1 Marzo 2020 - ore 09:53 Redatto da Meteo.it

La perturbazione che sta attraversando l'Italia, in questa domenica porterà piogge soprattutto al Nord-Est e settore interno e tirrenico del Centro, mentre al Sud protagonisti saranno soprattutto i miti venti meridionali, che soffieranno intensi favorendo punte intorno ai 20 gradi. La nuova settimana inizierà con l’arrivo di un’altra perturbazione (la numero 1 di marzo), la quale tra lunedì e martedì porterà molte piogge su gran parte del Paese, con abbondanti nevicate sulle Alpi anche al di sotto di 1000 metri e venti forti. Nonostante il deciso maltempo le temperature oscilleranno attorno a valori normali per il periodo (leggermente al di sotto al Nord, di poco sopra al Sud). A metà settimana (mercoledì-giovedì) invece è probabile l’arrivo di fredde correnti settentrionali che faranno scendere quasi dappertutto le temperature al di sotto dei valori medi stagionali.

Perturbazioni sull'Italia: lunedì fase di maltempo più intensa

Previsioni meteo per domenica. Prevalenza di tempo bello in Calabria e Sicilia, con iniziali schiarite anche su Puglia e Lucania orientale e tendenza, in giornata, a un temporaneo miglioramento al Nord-Ovest. Nuvole sul resto d’Italia: piogge sparse su Levante Ligure, Lombardia, Nord-Est, regioni centrali specialmente tirreniche, nord della Sardegna e, verso sera, anche sulla Campania; limite della neve sulle zone alpine oltre gli 800-1200 metri. Verso sera possibili locali temporali su Toscana, Umbria e alto Lazio.Temperature massime in calo al Nord e ovest della Sardegna, in crescita invece in Abruzzo, Molise e regioni meridionali, con punte prossime o oltre i 20 gradi in Calabria e Sicilia. Venti intensi meridionali o di Libeccio al Sud e nelle Isole, fino a localmente moderati anche al Centro e sull'alto Adriatico. Fino a molto mossi i mari meridionali.

Perturbazioni sull'Italia: lunedì fase di maltempo più intensa

Previsioni meteo per lunedì. Iniziali parziali schiarite all’estremo Sud e medio versante adriatico, ma con nubi in aumento dal pomeriggio e qualche pioggia a partire dalla sera, in particolare su Campania e ovest della Sicilia. Molte nubi nel resto d’Italia. Al mattino piogge in arrivo al Nord-Ovest, anche moderate tra Liguria e ovest della Lombardia, con possibili rovesci nel Ponente ligure; prime piogge isolate anche all’estremo Nord-Est e in Sardegna; sulle zone alpine neve oltre i 900-1200 metri. Nel pomeriggio piogge diffuse, a tratti anche forti (specie in Liguria e Toscana) su tutto il Nord, Toscana, Umbria, Lazio, nord della Campania e Sardegna, con nevicate oltre 800-1000 metri su Alpi e Appennino Ligure, al di sopra di 1200-1500 metri sull’Appennino Emiliano. Possibili rovesci o temporali nel settore ligure e in Sardegna, tra sera e notte anche su Friuli Venezia Giulia e settori Tirrenico fino alla Campania. Temperature massime in calo al Nord-Ovest e nelle Alpi centrali, perlopiù stabili o in lieve aumento nel resto d’Italia. Ventoso al Centro-Sud e su tutti i mari, specie quelli di ponente, dove soffieranno forti venti meridionali o di Libeccio con locali raffiche anche burrascose, fino a tempestose sull’Appennino centro-settentrionale.

Perturbazioni sull'Italia: lunedì fase di maltempo più intensa
Notizie
TendenzaNuove perturbazioni in vista
Nuove perturbazioni in vista
Nell'ultima parte della settimana la situazione peggiorerà a partire dal Nord e dalla Toscana...
Meteo città

Meteo Italia

Meteo Europa

Mediaset

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154