FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo weekend, il maltempo non dà tregua: arriva un'altra potente perturbazione! Le zone a rischio pioggia tra il 4 e il 5 novembre

L'Italia resta nel mirino del maltempo: dopo le alluvioni delle ultime ore, purtroppo si conferma un altro passaggio perturbato nel weekend. Ecco gli aggiornamenti meteo
3 Novembre 2023 - ore 16:00 Redatto da Redazione Meteo.it
3 Novembre 2023 - ore 16:00 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

È un venerdì difficile per l'Italia, che in queste ore sta facendo i conti con una violenta ondata di maltempo segnata da alluvioni, frane e raffiche potenti come i venti di un uragano. La responsabile è un'intensa perturbazione, direttamente collegata alla potentissima tempesta Ciaràn che ha sferzato con violenza estrema soprattutto il Nord-Ovest dell'Europa: qui i venti hanno anche superato i 150 km orari, fino a toccare raffiche a 200 km/h nell’estremo nord della Francia.

Dagli aggiornamenti meteo per il weekend, purtroppo, non arrivano buone notizie: tra sabato 4 e domenica 5 novembre, infatti, un'altra intensa perturbazione attraverserà l'Italia, portando ancora una volta tanta pioggia e vento forte.
In particolare, il tempo peggiorerà al Nord e sull’alta Toscana tra il pomeriggio e la sera di domani, sabato 4 novembre, per poi scivolare verso il Centro-Sud colpendo in particolare le regioni tirreniche. I venti torneranno ad intensificarsi fino a raggiungere raffiche anche tempestose oltre i 100 km/h, determinando mari agitati e possibili mareggiate lungo le coste. Arriverà anche altra neve sulle Alpi, fino a 1.300-1.400 metri di quota.

Le previsioni meteo per sabato 4 novembre

Al mattino piogge o temporali su Salento, Calabria e nordest della Sicilia, ma in miglioramento nel pomeriggio. Nel resto d’Italia inizialmente ampie schiarite, poi nel pomeriggio nubi in aumento al Nordovest e alta Toscana con le prime deboli e isolate precipitazioni. Peggiora sensibilmente tra sera e notte al Centro-Nord, Campania e Sardegna.
Temperature in calo sul medio-basso Adriatico, all’estremo Sud e in Sicilia con valori più normali per il periodo. Venti occidentali fino a tesi o forti in Sardegna, Tirreno centro-meridionale, Sicilia, Ionio e Mar Ligure meridionale. Mari: tendente a diventare poco mosso l’Adriatico centro-settentrionale; mosso l’Adriatico meridionale; molto mossi o ancora localmente agitati i mari di ponente.

Le previsioni meteo per domenica 5 novembre

Nella prima parte della giornata precipitazioni residue sull’estremo Nord-Est, ampie schiarite sul resto del Nord fatta eccezione per le Alpi occidentali di confine, dove si prevedono ancora nuvole e precipitazioni in particolare in Val d’Aosta. Rovesci a carattere sparso interesseranno l’Appennino, il Lazio, la Campania, l’Umbria e le zone interne della Toscana. Nel pomeriggio il tempo tenderà a migliorare in tutto il Centro-Nord, mentre le piogge coinvolgeranno la Campania e l’alta Calabria tirrenica.
Si profila una giornata molto ventosa: i venti soffieranno con forza da ovest o sud-ovest soprattutto in Sardegna, sulle regioni peninsulari e sui mari, con un elevato rischio di mareggiate sulle coste più esposte. Temperature in generale aumento.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, vortice sull'Italia ad inizio settimana: tempo instabile fino a mercoledì 26
Meteo, vortice sull'Italia ad inizio settimana: tempo instabile fino a mercoledì 26
La perturbazione darà vita ad inizio settimana ad un vortice di bassa pressione che manterrà il tempo instabile: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 23 Giugno ore 03:16

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154