FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo: weekend del 26 e 27 marzo con pioggia e forte vento. Ecco dove

La scena meteo sull'Italia potrebbe subire un cambiamento tra sabato 26 e domenica 27 marzo. Il clima rimane mite almeno fino a giovedì 30: la tendenza
{icon.url}23 Marzo 2022 - ore 11:30 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
23 Marzo 2022 - ore 11:30 Redatto da Redazione Meteo.it

Nell'ultimo fine settimana di marzo assisteremo a un indebolimento parziale del campo di alta pressione presente attualmente sull'Italia: ciò consentirà alla circolazione depressionaria, attualmente in lenta evoluzione sulla Penisola iberica, di avanzare verso est e il cui centro si muoverà tra sabato 26 e domenica 27 marzo dall'entroterra nordafricano verso la Sicilia.

La perturbazione ad essa collegata darà luogo a un debole peggioramento del tempo limitatamente alle regioni meridionali e alle Isole, con alcune precipitazioni dapprima sulla Sardegna (nella giornata di sabato), successivamente anche al Sud e sulla Sicilia (nella giornata di domenica). Ancora una volta resteranno fuori le regioni settentrionali dove al massimo si osserverà il passaggio di nuvole innocue ma in un contesto di tempo a tratti ancora soleggiato e soprattutto siccitoso. Il passaggio dell'area perturbata sarà inoltre responsabile di un rinforzo dei venti di Scirocco sui bacini centro meridionali, sulle Isole maggiori e al Sud, particolarmente attorno alla Sardegna e alla Sicilia dove non si escludono raffiche tempestose, fino ai 90-100 km/h e mari dunque fino a molto agitati.

Tra martedì 29 e giovedì 31 marzo non si esclude la possibilità di precipitazioni significative anche al Centro-Nord, afflitto da una grave siccità: la tendenza meteo

La tendenza per l'inizio della prossima settimana e dunque per la fine di marzo, mostra un basso grado di affidabilità. Al momento l'evoluzione più probabile suggerisce un miglioramento del tempo al Sud, salvo gli ultimi episodi di instabilità nella giornata di lunedì 28 marzo.

A seguire, tra martedì 29 e giovedì 31 marzo, lo scenario meteorologico potrebbe cambiare in favore di una fase più movimentata e dinamica, in grado di riportare alcune precipitazioni questa volta anche sulle regioni centro settentrionali per l'azione congiunta di due perturbazioni: una di origine artica e l'altra di origine atlantica proveniente sempre dalla Penisola Iberica. Le temperature si manterranno su valori superiori alla norma probabilmente fino a mercoledì 30.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 18:39
Notizie
TendenzaMeteo, ondata di caldo ai titoli di coda: dopo il 6 luglio arrivano aria fresca e temporali localmente intensi
Meteo, ondata di caldo ai titoli di coda: dopo il 6 luglio arrivano aria fresca e temporali localmente intensi
Una perturbazione si prepara a investire l'Italia, accompagnata da aria fresca e da un carico di temporali localmente intensi: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 05 Luglio ore 21:56

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154