FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, weekend del 25 e 26 maggio a rischio temporali: ecco dove

Non accennano a stabilizzarsi le condizioni meteo sull'Italia: nel weekend nuova perturbazione
22 Maggio 2024 - ore 11:03 Redatto da Meteo.it
22 Maggio 2024 - ore 11:03 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Secondo le ultime proiezioni meteo, il weekend del 25 e 26 maggio resta instabile in molte zone, per il passaggio di una nuova perturbazione.

Il fine settimana si confermerebbe infatti contrassegnato dal passaggio di un’onda depressionaria sull’Italia e sul Mediterraneo centrale collegato all’ennesimo sistema perturbato, l’undicesimo di questo mese di maggio.

Anche la massa d’aria rimarrà relativamente fresca con temperature nella norma o leggermente sotto le medie stagionali. Gli effetti del passaggio perturbato sono ancora piuttosto incerti.

Meteo weekend: le previsioni per sabato 25 e domenica 26

Secondo le attuali proiezioni sabato 25 dovrebbe essere coinvolta un po’ tutta l’Italia con una nuvolosità irregolare e variabile associata a episodi di instabilità. Il rischio di locali rovesci o temporali sembra essere maggiore nelle prime ore del giorno nelle Isole e sulle pianure del Nord-Ovest, poi in giornata anche lungo le Alpi, al Nordest e nelle zone interne e montuose della penisola con i fenomeni in successivo sconfinamento verso il medio Adriatico. Le temperature dovrebbero essere stabili o in leggero calo con massime per lo più comprese tra 20 e 26 gradi. I venti saranno in prevalenza deboli con qualche locale rinforzo al Sud e possibili raffiche nelle aree temporalesche.

Per domenica 26 è poi previsto un miglioramento con prevalenza di schiarite e temperature in rialzo al Nord, in Toscana, Umbria, alto Lazio e Isole. L’instabilità si concentra sul resto del Centro-Sud con rovesci o temporali sparsi soprattutto tra la tarda mattinata e il pomeriggio. Massime in calo su Abruzzo, Molise e al Sud. Venti di Maestrale fino a moderati su medio e basso Adriatico, Tirreno e Sicilia.

La tendenza per la prossima settimana

Per l’inizio della prossima settimana si prospetterebbe poi una tendenza all’aumento della pressione al suolo associato però in quota a correnti nord-occidentali ancora leggermente instabili. In questo flusso un sistema nuvoloso potrebbe coinvolgere lunedì 27 le regioni settentrionali con possibili fenomeni nelle Alpi, sul Piemonte e, tra la sera e la notte, anche sul Triveneto. Martedì 28 episodi di instabilità nelle ore più calde potrebbero coinvolgere l’estremo Nordest e le aree appenniniche.

Dal punto di vista termico la settimana dovrebbe vedere una tendenza ai rialzi, non marcati ma graduali con temperature dapprima nella norma e poi anche leggermente sopra le medie stagionali. Per conferme e maggiori dettagli si rimanda agli aggiornamenti dei prossimi giorni.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Meteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Confermata la rimonta dell'anticiclone africano, che nei prossimi giorni porterà un'ondata di caldo con picchi fino intorno ai 40 gradi
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Giugno ore 02:33

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154