FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo weekend: tra il 5 e il 6 novembre insistono le piogge, specialmente sabato. Ecco dove

L'intensa perturbazione che investirà l'Italia giovedì influenzerà le condizioni meteo in molte regioni anche nel weekend: la tendenza nei dettagli
{icon.url}2 Novembre 2022 - ore 11:26 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
2 Novembre 2022 - ore 11:26 Redatto da Redazione Meteo.it

Nel primo weekend di novembre le condizioni meteo saranno ancora influenzate da una perturbazione che investirà l’Italia dalla fine di giovedì, e che in seguito provocherà lo sviluppo di un vortice di bassa pressione che dal Tirreno si sposterà gradualmente verso lo Ionio.
Durante il weekend i suoi effetti si faranno sentire in particolare sulle regioni centro-meridionali, con condizioni meteo decisamente instabili soprattutto nella giornata di sabato, mentre al Nord si prevede una situazione più tranquilla.
L’aria fredda al seguito della perturbazione, intanto, si farà strada lungo tutta la penisola fino a raggiungere anche il Sud Italia, e metterà fine alla lunga fase di caldo anomalo riportando la colonnina di mercurio su valori più in linea con questo periodo dell’anno.

Meteo weekend: la tendenza nei dettagli

Sabato 5 novembre il sole tornerà ad avere la meglio in gran parte del Nord e sulla Toscana, con l’eccezione solo di nuvole più compatte e qualche pioggia residua a inizio giornata in Emilia Romagna. Nel resto del Paese il cielo sarà nuvolo e le condizioni meteo instabili. Il rischio di piogge e temporali, con locali rovesci più intensi, sarà più alto sul versante adriatico del Centro, in Puglia e sul basso versante tirrenico. Precipitazioni più scarse e isolate potranno coinvolgere anche il Lazio, la Calabria, la Basilicata e le Isole maggiori.

Valori massimi in aumento in gran parte del Nord-Ovest, in deciso calo al Sud, nelle Isole e nel versante adriatico del Centro, dove si chiuderà la fase di caldo anomalo e le temperature torneranno su valori autunnali.
Sarà una giornata molto ventosa, con venti fino a forti in rotazione intorno al vortice ciclonico che si svilupperà sul Tirreno: soffieranno settentrionali sul settore ligure, in Sardegna e nel Canale di Sicilia, da sud-ovest sullo Ionio e da sud-est nel Canale d’Otranto. Venti fino a tesi da nord-est anche sul versante adriatico del Centro-Nord, in Toscana e in Umbria. I mari saranno mossi o molto mossi; fino a molto agitati il Mare di Sardegna e i canali di entrambe le Isole, agitati anche il Mare di Corsica e il Canale d’Otranto.

Domenica 6 novembre prevarranno ancora le nuvole sulle regioni del medio Adriatico e su quelle meridionali, con la possibilità di locali piogge o brevi rovesci – specie nella prima parte della giornata – su Abruzzo, Molise, Puglia, Reggino e nord della Sicilia. Schiarite diffuse e anche ampie, invece, sono attese al Nord, sul settore tirrenico del Centro Italia e in Sardegna.
La ventilazione sarà ancora prevalentemente settentrionale, con venti da nord – nordovest fino a forti sul Tirreno sudoccidentale e nel Canale di Sicilia. Rinforzi fino a intensità moderata anche sul resto del Tirreno e su Adriatico, Ionio, e Sardegna. Nelle temperature prevarranno lievi rialzi, più sensibili nel settore alpino.

All’inizio della prossima settimana l’area depressionaria si allontanerà definitivamente verso i Balcani, anche se lunedì farà ancora sentire gli ultimi effetti nelle regioni del medio-basso Adriatico e all’estremo Sud, dove una nuvolosità sparsa e variabile sarà comunque associata a pochi fenomeni.
Nel resto d’Italia si farà sentire un nuovo rinforzo dell'alta pressione, che determinerà tempo stabile e soleggiato. Nelle temperature prevarranno lievi rialzi, con valori che si riporteranno di nuovo leggermente al di sopra delle medie stagionali, in particolare nelle regioni più occidentali del paese.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:23
Notizie
TendenzaMeteo, via vai di perturbazioni ad inizio dicembre. Freddo al Nord con neve fino a 800 metri
Meteo, via vai di perturbazioni ad inizio dicembre. Freddo al Nord con neve fino a 800 metri
Venerdì 2 un nuovo impulso perturbato porterà piogge e nevicate: la tendenza meteo per inizio dicembre
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Novembre ore 09:24

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154