FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, pioggia il Primo Maggio: ecco dove. A seguire molta variabilità

Si profila un weekend del Primo Maggio con pioggia ma non dappertutto. Da lunedì 2 maggio situazione variabile e instabile: la tendenza meteo
28 Aprile 2022 - ore 11:30 Redatto da Redazione Meteo.it
28 Aprile 2022 - ore 11:30 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

L'inizio del mese di maggio sarà ancora condizionato dalla perturbazione in arrivo sabato 30 aprile al Nord e destinata a scivolare poi lungo la Penisola. In particolare domenica 1 maggio, sulle regioni meridionali e nelle Isole maggiori prevarrà un tempo piuttosto soleggiato con solo qualche addensamento nuvoloso temporaneo in Appennino e nelle Isole, soprattutto sulla Sardegna nord orientale dove non si esclude qualche breve rovescio.

Al Centro-Nord cielo decisamente più nuvoloso con qualche schiarita possibile inizialmente sul medio Adriatico poi, tra pomeriggio e sera, anche al Nord-Ovest, in Val Padana e lungo le coste occidentali del Centro. Le precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, potranno interessare soprattutto l'Appennino centro settentrionale e le zone interne della Toscana; precipitazioni più sporadiche sulle Alpi centro orientali, nella Lombardia orientale e in Emilia. In serata qualche rovescio tra Abruzzo, Molise e Foggiano. Temperature massime in lieve calo al Centro e in Sardegna con punte ancora fino ai 23-24 gradi al Sud e in Sicilia. Venti in prevalenza deboli, con rinforzi da nord in Liguria e di Maestrale su Mare di Sardegna e canali delle Isole dove i mari saranno localmente mossi. Poco mossi o calmi tutti gli altri bacini.

Primi giorni di maggio all'insegna della variabilità e di possibili fasi temporalesche: la tendenza meteo

Lunedì 2 maggio la coda della perturbazione potrebbe determinare una rapida fase temporalesca sul Sud peninsulare, in particolare tra le zone appenniniche, la Puglia meridionale e l'alto Ionio. Alle sue spalle tendenza a un miglioramento con isolati episodi di instabilità possibili solo nelle zone interne del Centro e nelle Alpi centro orientali. Le temperature massime saranno in temporaneo calo, e quindi più vicine alla norma, su Campania, Lucania e Puglia. Venti moderati di Maestrale insisteranno solo nel Canale di Sicilia.

I giorni successivi dovrebbero essere ancora all'insegna della variabilità e di possibili altre fasi instabili: martedì 3 maggio su Alpi e Nord-Ovest, mercoledì 4 anche al Nord-Est e in Sardegna. Si tratta comunque di indicazioni di massima in quanto ancora affette da elevata incertezza. Per maggiori dettagli vi invitiamo dunque a seguire i prossimi aggiornamenti.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo: ponte del 25 aprile molto variabile. Quando andrà via il freddo artico?
Meteo: ponte del 25 aprile molto variabile. Quando andrà via il freddo artico?
Colpo di coda invernale sull'Italia dove nella seconda parte di settimana si potrebbe vedere un graduale cambiamento. Ponte del 25 aprile incerto
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Aprile ore 20:52

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154