FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, mercoledì 19 luglio infuocato. Apice del caldo

Massa d’aria rovente: nucleo più caldo al Centro-Sud con punte di 40-45°C, in particolare nelle aree interne. Al Nord picchi di 40°C nella bassa Pianura Padana
19 Luglio 2023 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
19 Luglio 2023 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Stiamo vivendo l’apice della seconda ondata di calore dell’estate causata dall’Anticiclone Nordafricano, proteso verso il Mediterraneo, accompagnato dalla massa d’aria rovente che interessa praticamente tutto il nostro Paese, con il suo nucleo più caldo a ridosso delle regioni centro-meridionali, dove le temperature toccano punte di 40-45 gradi, in particolare nelle aree interne; al Nord picchi di 40 gradi potranno essere raggiunti nella bassa Pianura Padana. Anche nelle ore notturne le temperature restano in generale al di sopra dei 20 gradi se non addirittura oltre i 25 gradi in molte zone. I dati attualmente a disposizione evidenziano, purtroppo, la persistenza del caldo estremo al Centro-Sud fino ai primi giorni della prossima settimana, con al massimo una leggera e parziale attenuazione al Centro e parte del Sud nel weekend.

Per il Nord, invece, da giovedì 20 si prospetta un calo più significativo delle temperature a causa del temporaneo indebolimento dell’anticiclone e, di conseguenza, un aumento dell’instabilità sulle Alpi e in pianura.

All’inizio della prossima settimana è probabile una nuova intensificazione dell’ondata di calore a causa di una nuova spinta verso nord della massa d’aria sahariana che riporterà le temperature su livelli estremi, ancora una volta soprattutto al Centro-Sud.

Le previsioni meteo per mercoledì 19 luglio

Tempo in gran parte soleggiato e molto caldo. Un po’ di nuvole fin dal mattino in Liguria e Piemonte; nuvolosità in aumento su Alpi e Prealpi, con sviluppo di rovesci e temporali nel pomeriggio su quelle lombarde e orientali. Questa sera aumento dell’instabilità con rischio di temporali localmente forti anche in pianura e fino alle coste adriatiche, in Veneto, Friuli Venezia Giulia e Ferrarese.

Temperature ancora molto elevate, con possibili punte di 40 gradi nella bassa Pianura Padana, fino a 40-45 gradi nelle aree interne del Centro-Sud e delle Isole maggiori. Venti deboli con locali rinforzi di brezza.

Le previsioni meteo per giovedì 20 luglio

Tempo soleggiato al Centro-Sud e al Nord-Ovest. Nuvolosità irregolare al Nord-Est, con possibili rovesci o temporali nel pomeriggio sulle Alpi orientali e le Prealpi lombarde. In tarda serata tendenza ad estensione dei fenomeni al resto della Lombardia.

Temperature in calo al Nord con valori massimi più vicini alla norma; leggero calo termico anche al Centro, ma con valori ancora molto elevati, fino a picchi di 37-38 gradi nelle aree interne tirreniche; al Sud e sulle Isole ancora caldo estremo con picchi oltre i 40 gradi nelle zone interne. Venti in prevalenza deboli a regime di brezza.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, da sabato 20 aprile nuovo impulso instabile: gli effetti
Meteo, da sabato 20 aprile nuovo impulso instabile: gli effetti
Piogge, venti forti e neve: si profila una fase meteo molto movimentata con clima da tardo inverno sull'Italia. La tendenza meteo dal 20 aprile
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Aprile ore 20:46

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154