FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, mercoledì 11 debole perturbazione in arrivo: la tendenza per la settimana

L'anticiclone potrebbe restare lontano, permettendo ad una debole perturbazione di raggiungere l'Italia. La tendenza meteo
{icon.url}8 Gennaio 2023 - ore 11:15 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
8 Gennaio 2023 - ore 11:15 Redatto da Redazione Meteo.it

Dopo il passaggio dell'intensa perturbazione, la seconda settimana di gennaio proseguirà all'insegna di un flusso occidentale che indirizzerà verso l'Italia un'altra perturbazione, meno intensa, in rapido transito tra la fine di mercoledì 11 e giovedì 12.

Debole perturbazione in transito tra mercoledì 11 e giovedì 12: la tendenza meteo

Mercoledì 11 inizio di giornata prevalentemente soleggiato con addensamenti possibili in Sardegna, sulla Liguria centrale e localmente lungo le Alpi, specie quelle occidentali; altrove cielo poco nuvoloso o velato con nuvole alte in transito al Nord e su parte del Centro. Nella seconda parte della giornata nuvole in aumento a iniziare da Alpi, Nordovest e Toscana. Nel pomeriggio prime precipitazioni in Valle d’Aosta e nelle Alpi occidentali piemontesi con limite della neve inizialmente elevato, anche sopra i 2000 metri. In serata locali e deboli precipitazioni in estensione fino alle Alpi orientali con limite in calo fino agli 800-1000 metri; piogge sparse anche moderate nel nordovest della Toscana, piogge più deboli e isolate anche su Lombardia, Veneto occidentale, Emilia, Levante ligure e nordovest della Sardegna.

Temperature minime quasi ovunque in ulteriore calo ma sostanzialmente sopra lo zero su gran parte d’Italia; massime in lieve calo in Val Padana, rialzi invece in quota sulle Alpi, sul medio Adriatico, al Sud e nelle Isole con punte di 15-18 gradi. Venti di Maestrale in attenuazione ma ancora da moderati a tesi al Sud e in Sicilia, specie tra il basso Adriatico e alto Ionio; venti fino a moderati occidentali in Sardegna, per lo più deboli altrove. Mari: da mossi a molto mossi il medio Adriatico e quelli meridionali, fino ad agitato al largo l’alto Ionio. Poco mossi Ligure, Adriatico settentrionale e alto Tirreno.

Giovedì 12 il fronte si muoverà rapidamente lungo la penisola. Prima dell'alba ultime precipitazioni al Nordest, fenomeni sparsi al Centro e in arrivo sul basso Tirreno con un po' di neve in quota sull'Appennino centrale. Nel pomeriggio già migliora con schiarite al Nordest e al Centro, fenomeni che si concentrano al Sud con condizioni di instabilità e rischio di rovesci o temporali sulla Puglia meridionale. Le temperature saranno in rialzo nelle minime al Centronord e in calo nelle massime sul medio e basso Adriatico. Sarà ventoso per venti di Maestrale sul Tirreno, in Calabria e nelle Isole.

Ultima parte di settimana con tempo più stabile

Nell'ultima parte della settimana l'Italia dovrebbe essere interessata da un flusso nord-occidentale che non dovrebbe comunque indirizzare verso il nostro Paese altri sistemi perturbati. Il tempo quindi sarà sostanzialmente asciutto, anche se non ovunque soleggiato, e sarà accompagnato da temperature anche sopra le medie stagionali, in particolare nelle regioni più occidentali, tra Nord-Ovest, Tirreno e Isole.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 20:26
Notizie
TendenzaMeteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Meteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Gennaio si chiude con un'attenuazione del freddo e dell'instabilità. A inizio febbraio migliora il tempo, ma occhio agli impulsi freddi: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Gennaio ore 02:09

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154