FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, lunedì 24 torna la pioggia al Nord: allerta arancione anche a Milano

Una nuova perturbazione raggiunge le regioni del Nord, mentre il Centro-Sud resta protetto dall'alta pressione: le previsioni meteo
23 Ottobre 2022 - ore 12:22 Redatto da Redazione Meteo.it
23 Ottobre 2022 - ore 12:22 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Una nuova perturbazione sta per raggiungere il Nord Italia: la Protezione Civile ha appena diramato un'allerta meteo fino ad arancione su settori della Lombardia, che comprendono la provincia di Milano, i Laghi e le Prealpi Varesine, il Lario e Prealpi Occidentali e le Orobie Bergamasche. L'allerta arancione riguarda il rischio idrogeologico dovuto alle piogge già arrivate negli scorsi giorni, che hanno scaricato al suolo fino a 150 mm in 24 ore, alle piogge in arrivo tra lunedì e martedì e allo zero termico elevato (oltre i 3500 metri di quota sulle Alpi).

Nella giornata di lunedì 24 e nelle prime ore di martedì 25 le regioni settentrionali dovranno infatti fare i conti con il passaggio della coda di un’altra perturbazione atlantica (la numero 6 del mese), responsabile di una breve fase instabile, localmente perturbata: le precipitazioni saranno ancora una volta concentrate principalmente nei settori a nord del Po, con locali nubifragi non esclusi tra Piemonte e Lombardia.

Prosegue invece l’estate nel cuore dell’autunno sull’Italia centro-meridionale, alle prese con tempo stabile e caldo anomalo, a causa dell’insistenza dell’alta pressione nord africana: secondo le attuali proiezioni, si tratta di un’anomalia marcata della circolazione atmosferica a livello euro-mediterraneo che rischia di proseguire a lungo, addirittura fino alla fine di ottobre, con temperature eccezionalmente superiori alla norma, anche di 8-10 gradi.

Il Nord sarà coinvolto più direttamente dal promontorio sub-tropicale a partire da mercoledì, con un aumento delle temperature soprattutto in montagna (zero termico nelle Alpi di nuovo sopra i 3500 m), mentre in val padana crescerà il rischio di nebbia mattutina.

Le previsioni meteo per lunedì 24

Cielo nuvoloso al Nord, con nubi più compatte associate a precipitazioni nei settori a nord del Po e sulla Liguria centro-orientale. Fenomeni localmente insistenti e abbondanti, con rischio di nubifragi, sulla Lombardia settentrionale. Schiarite più probabili e ampie in Emilia Romagna. Cielo velato al Centro e sulla Sardegna, con banchi nuvolosi un po’ più densi su Toscana, Umbria e Lazio, in diradamento col passar delle ore. Ben soleggiato al Sud e in Sicilia. Locali nebbie all’alba in Emilia, nelle valli del Centro, su Campania e Puglia.

Temperature massime in ulteriore lieve aumento nelle regioni peninsulari: punte intorno ai 30 gradi al Sud e sulle Isole. Venti meridionali da deboli a moderati sui mari e sulle regioni centro-meridionali.

Le previsioni meteo per martedì 25

Ultimi rovesci in mattinata sul Friuli Venezia Giulia, tra Liguria di levante e nordovest della Toscana, con tendenza a miglioramento. In giornata nuvolosità variabile, alternata ad un po’ di sole, al Nord, su Toscana, Umbria e Marche. Per il resto tempo soleggiato, con al massimo il passaggio di innocue velature. All’alba locali banchi di nebbia sulla val padana occidentale, nelle valli del Centro e nel Salento.

Temperature massime stazionarie, al più in lieve rialzo al Nordovest. Prosegue il caldo anomalo, fino a 30 °C al Sud e sulle Isole. Si attenua lo Scirocco.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo: ponte del 25 aprile molto variabile. Quando andrà via il freddo artico?
Meteo: ponte del 25 aprile molto variabile. Quando andrà via il freddo artico?
Colpo di coda invernale sull'Italia dove nella seconda parte di settimana si potrebbe vedere un graduale cambiamento. Ponte del 25 aprile incerto
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Aprile ore 23:56

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154