FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, la tendenza da domenica 9 gennaio. In arrivo gelo e neve

L'inverno continuerà a farsi sentire. A inizio della prossima settimana ancora maltempo sul medio Adriatico e al Sud. Venti molto intensi e temperature in ulteriore calo
6 Gennaio 2022 - ore 11:37 Redatto da Redazione Meteo.it
6 Gennaio 2022 - ore 11:37 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Una nuova perturbazione nord-atlantica (n.2 di gennaio) investirà l’Italia nella giornata di domenica 9 gennaio: direttamente coinvolte dalle precipitazioni saranno le regioni centrali, il basso versante tirrenico, la Sardegna e dalla sera anche la Sicilia. In una fase iniziale, quella della mattinata, non si esclude un temporaneo e veloce interessamento del Nord con alcune deboli nevicate fino a quote prossime la pianura tra la bassa Lombardia e l’Emilia. Residue nevicate lungo la barriera alpina, con sconfinamenti verso l’Alto Adige e il nord del Veneto. Al Centro nevicherà nelle aree interne e appenniniche fin verso 600-900 metri, in mattinata a quote anche più basse tra la Toscana, l’Umbria e le Marche. In serata e nella notte i fenomeni si intensificheranno tra le Marche e l’Abruzzo mentre il limite delle nevicate scenderà fino a quote di bassa collina.

L’aria fredda di origine artica associata a questa seconda perturbazione, riversandosi sui mari attorno alla penisola, darà vita a una circolazione ciclonica che all’inizio della prossima settimana si posizionerà sull’Italia meridionale. Ne conseguirà una prosecuzione del maltempo lunedì 10 gennaio al Sud e in Sicilia, dove il limite delle nevicate si porterà fin verso 800 metri. Tempo inizialmente ancora perturbato tra Marche meridionali, Abruzzo e Molise con piogge e nevicate fin verso 400-600 metri, localmente intense a inizio giornata ma con tendenza all’attenuazione.

Attenzione al vento: domenica previste raffiche da ovest fino a burrascose tra la Sardegna, il Tirreno centro-meridionale e la Sicilia. Lunedì al Centro-Sud potremmo perfino raggiungere raffiche di Tramontana tempestose (fino a 100 km/h) che accentueranno la sensazione di freddo e faranno ulteriormente calare le temperature. Il clima sarà invernale su tutta l’Italia: probabili gelate al Nord, più intense a partire dal lunedì grazie anche ai cieli sereni. La tendenza a partire da martedì resta ancora molto incerta, tuttavia ad oggi si conferma un miglioramento del tempo anche al Sud. Le temperature tenderanno a risalire a partire da metà settimana, in modo più sensibile al Nord.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo: ponte del 25 aprile molto variabile. Quando andrà via il freddo artico?
Meteo: ponte del 25 aprile molto variabile. Quando andrà via il freddo artico?
Colpo di coda invernale sull'Italia dove nella seconda parte di settimana si potrebbe vedere un graduale cambiamento. Ponte del 25 aprile incerto
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 23 Aprile ore 00:49

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154