FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Inverno non pervenuto, ma entro l'Epifania si profila una svolta: le previsioni meteo dal 3 gennaio

Piogge quasi del tutto assenti e caldo fuori stagione: l'inverno latita, ma entro l'Epifania si profila una svolta meteo con aria fredda, pioggia e neve
3 Gennaio 2024 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
3 Gennaio 2024 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Lo scenario meteo sull'Italia è ancora dominato da correnti umide e miti che, fino a venerdì 5 gennaio, contribuiranno a mantenere un clima insolitamente caldo per la stagione, con temperature ben oltre la norma.
Ma una svolta meteo dal sapore più invernale è attesa entro il weekend dell'Epifania: venerdì una perturbazione darà il via a un peggioramento del tempo con precipitazioni al Nord, nelle regioni centrali tirreniche e in Sardegna.

Nel fine settimana del 6 e 7 gennaio il sistema perturbato, accompagnato da un vortice ciclonico che nel frattempo prenderà vita in prossimità della nostra penisola, andrà a investire anche il resto del Paese con precipitazioni localmente intense e a carattere temporalesco, specie al Centro-Sud. Fra venerdì e sabato si prevedono anche nevicate a tratti intense in quota sulle Alpi.
In seguito al passaggio di questo sistema nuvoloso le correnti cambieranno radicalmente direzione divenendo prevalentemente settentrionali: di conseguenza verrà favorita la discesa di masse d’aria molto fredda che daranno origine a un brusco crollo delle temperature, soprattutto settimana prossima quando il clima si farà decisamente invernale un po’ ovunque.

Le previsioni meteo per mercoledì 3 gennaio

Rasserenamenti sempre più ampi al Nord a partire da Alpi, alta pianura e Piemonte. Tendenza a parziali schiarite anche lungo l’Adriatico. Nuvole più insistenti nel resto d’Italia, più compatte nel versante ligure e tirrenico dove non si escludono locali deboli piogge o pioviggini. Alla sera tornano alcune piogge e nevicate ad alta quota sulle Alpi occidentali.
Temperature massime in generale lieve aumento, con punte vicine ai 20 gradi nei settori adriatici e ionici e sulla Sardegna tirrenica. Venti fino a moderati o tesi da ovest o sud-ovest al Centro-Sud.

Le previsioni meteo per giovedì 4 gennaio

Tempo in prevalenza stabile sull’Italia, ma con ancora un po’ di nuvole compatte sul basso Tirreno, nel Lazio e zone interne del Centro, e possibili locali piogge al mattino sulla Calabria tirrenica. Nel resto del Paese ampie schiarite o tutt’al più cielo velato per il passaggio di nubi ad alta quota, a parte la presenza di strati bassi e nebbie al mattino nel settore dell’alto Adriatico e bassa pianura Padana.
Temperature minime sopra lo zero a bassa quota, salvo deboli gelate sulla pianura piemontese; massime in ulteriore lieve aumento e decisamente sopra la media con picchi di 18-22 gradi al Centro-Sud. Ancora un po’ ventoso al Centro-Sud per venti mediamente occidentali.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, nuova intensa perturbazione in arrivo nel primo weekend di marzo: la tendenza
Meteo, nuova intensa perturbazione in arrivo nel primo weekend di marzo: la tendenza
La fase perturbata continuerà nel weekend del 2 e 3 marzo: domenica è in arrivo una nuova intensa perturbazione. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Febbraio ore 12:29

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154