FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, importanti novità sull'ondata di caldo: ecco quando finirà

L'anticiclone africano potrebbe allentare la presa durante la prossima settimana anche sulle regioni del Centro-Sud: la tendenza meteo
22 Luglio 2023 - ore 11:30 Redatto da Redazione Meteo.it
22 Luglio 2023 - ore 11:30 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Ci sono importanti novità sulla durata dell'attuale intensa ondata di caldo che da settimane soffoca soprattutto le regioni centro-meridionali: le ultime novità sulla tendenza meteo ci mostrano infatti quando finirà l'ondata di calore.

Meteo, ondata di calore insiste al Centro-Sud fino a martedì 25

Martedì 25 sarà un’altra giornata molto instabile al Nord con elevato rischio di rovesci o temporali soprattutto nella seconda parte della giornata tra Val Padana (per lo più a nord del Po) e il settore alpino. Sono attesi episodi di forte intensità collegati anche a locali grandinate e forti raffiche di vento. L’attività temporalesca sarà collegata anche all’ingresso di aria meno calda che farà calare le temperature con le ultime punte oltre i 30 gradi solo in Emilia Romagna e sull’alto Adriatico.

Caldo estremo in attenuazione anche sulla Sardegna occidentale e interna raggiunta da venti di Maestrale, mentre nel resto del Centro-Sud per gran parte della giornata registreremo ancora valori molto elevati favoriti da venti meridionali e con punte tra i 40 e i 45 gradi, più diffuse al Sud. Alla fine del giorno la ventilazione meridionale sarà sostituita da venti da ovest o nordovest anche al Centro, sul basso Tirreno e sulla Sicilia occidentale; comincerà quindi ad affluire aria meno torrida che entro mercoledì dovrebbe propagarsi anche al resto della penisola ponendo fine all’ondata di calore che per il Centro-Sud, seppure con picchi altalenanti, sarà durata ininterrottamente più di 15 giorni.

Mercoledì 26 gli ultimi strascichi dell’aria torrida, combinati agli effetti sottovento del Maestrale, potranno determinare residui picchi prossimi ai 40 gradi sul settore ionico e nel sud della Sicilia. L’avanzata del fronte di aria “più fresca” sarà accompagnata anche da alcuni episodi di instabilità possibili lungo l’Appennino e il settore adriatico. Al Nord invece ritorno delle schiarite con gli ultimi rovesci o temporali prima dell’alba all’estremo Nordest e tra Emilia orientale e Romagna.

Nei giorni successivi la pressione dovrebbe tornare a salire con una rinnovata e diffusa stabilità anticiclonica e nuovi rialzi termici. Le temperature tra venerdì e il fine settimana potrebbero ancora una volta portarsi sopra le medie ma con il caldo intenso per lo più concentrato al Sud e nelle Isole, anche molto intenso in Sicilia. Seguite i prossimi aggiornamenti per una verifica di questa tendenza.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, tra il 20 e il 21 giugno punte oltre i 40 gradi: ecco dove
Meteo, tra il 20 e il 21 giugno punte oltre i 40 gradi: ecco dove
Apice dell'ondata di caldo verso metà settimana: Sud, Sicilia e Sardegna roventi. Per il Nord tornano i temporali da venerdì. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Giugno ore 04:26

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154