FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, giovedì 28 marzo arriva un'altra perturbazione

Nuovo peggioramento al Nord e sul Tirreno con forti raffiche di vento e mari agitati. Da venerdì al Centro-Sud, nelle Isole e in Emilia Romagna tempo in miglioramento
27 Marzo 2024 - ore 12:42 Redatto da Meteo.it
27 Marzo 2024 - ore 12:42 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Esauriti gli effetti dell’intensa perturbazione numero 11, responsabile del maltempo che ha colpito soprattutto il Centro-Nord con piogge, nubifragi, forti venti e copiose nevicate sulle Alpi, un’altra debole perturbazione è in arrivo nelle prime ore di giovedì 28 marzo al Nord e sulle regioni tirreniche, muovendosi velocemente lungo le correnti sud-occidentali che investiranno il nostro Paese, con forti raffiche e mari agitati.

Da venerdì 29 marzo al Centro-Sud, nelle Isole e in Emilia Romagna si andrà incontro ad un periodo di tempo stabile e in prevalenza soleggiato, grazie al ritorno dell’alta pressione, e con un clima eccezionalmente caldo, con temperature molto superiori alla norma; tra venerdì e sabato infatti l’Italia sarà investita da intensi venti di Scirocco. Le altre regioni settentrionali invece saranno ancora in parte esposte al flusso umido e instabile atlantico: il tempo sarà quindi variabile e a tratti, fino a Pasqua, non mancheranno delle occasioni per altre precipitazioni, più probabili al Nord-Ovest. Si consiglia di seguire i prossimi aggiornamenti per conferme e dettagli.

Le previsioni meteo per giovedì 28 marzo

Tempo stabile sul medio Adriatico, al Sud e nelle Isole, con più spazi soleggiati in Puglia e Sicilia e locali piovaschi solo nella Sardegna interna e sui rilievi campani. Fase di tempo perturbato a inizio giornata al Nord, in Toscana e interno del Centro, con piogge anche moderate e nevicate fino a 1000-1300 metri su Alpi e Prealpi. Nel pomeriggio rapido miglioramento al Nord-Ovest e lungo le coste toscane; le precipitazioni insisteranno sui rilievi lombardi e al Nord-Est, con quota neve in rialzo a 1400-1500 metri; residue deboli piogge in Umbria, Marche e Lazio; in serata cesseranno ovunque le precipitazioni.

Temperature minime in calo quasi ovunque; massime in rialzo, tranne al Sud, ma con valori ancora sotto la norma al Nord. Forti venti sud-occidentali su Isole e mari di ponente, Scirocco in Adriatico. Possibili raffiche oltre 80 km/h in Sardegna e in Appennino. Mari agitati, con rischio di mareggiate sulla costa occidentale della Sardegna.

Le previsioni meteo per venerdì 29 marzo

Tempo stabile e soleggiato, con al più delle velature, in Emilia Romagna, in tutto il Centro-Sud e nelle Isole. Nuvolosità irregolare nel resto del Nord, più compatta a tratti su Alpi, Liguria, Piemonte e Lombardia, associata a deboli piogge intermittenti.

Temperature in marcato aumento ovunque, con punte oltre i 20 gradi al Centro, al Sud e nelle Isole; possibili locali picchi prossimi ai 30 gradi in Sicilia. Venti di Scirocco ovunque, forti su medio e alto Adriatico, Mar Ligure, Tirreno e Isole. Ventoso anche a ridosso dell’arco alpino. Mari agitati.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, da sabato 20 aprile nuovo impulso instabile: gli effetti
Meteo, da sabato 20 aprile nuovo impulso instabile: gli effetti
Piogge, venti forti e neve: si profila una fase meteo molto movimentata con clima da tardo inverno sull'Italia. La tendenza meteo dal 20 aprile
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Aprile ore 18:34

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154