FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, dopo Pasquetta situazione più dinamica: in arrivo 2 perturbazioni! La tendenza

Dopo una breve rimonta dell'anticiclone attesa per martedì 11 aprile, da mercoledì si apre una fase meteo più movimentata: due perturbazioni investiranno l'Italia entro la fine della settimana
9 Aprile 2023 - ore 10:58 Redatto da Redazione Meteo.it
9 Aprile 2023 - ore 10:58 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Dopo Pasqua e Pasquetta si profila uno scenario meteo più movimentato per l'Italia. Farà eccezione la giornata di martedì 11 aprile, che con la rimonta dell'alta pressione sarà segnata da tempo stabile e un generale aumento delle temperature.

L'anticiclone è poi destinato a ritirarsi velocemente, lasciando il via libera per il passaggio di nuovi sistemi perturbati: secondo la tendenza meteo, ne arriveranno almeno due entro la fine della settimana.

La tendenza meteo per i prossimi giorni

La prima perturbazione investirà il Paese tra mercoledì 12 e giovedì 13 aprile, portando alcune precipitazioni dapprima sulle regioni settentrionali (nevose nelle Alpi, inizialmente a quote elevate, ma in successivo abbassamento fino a 1.000 metri circa nel settore centro-orientale), in seguito anche su quelle centrali. Il Sud sarà coinvolto marginalmente tra la fine di giovedì e le prime ore di venerdì, con fenomeni attesi in particolare in Campania, Basilicata e Puglia.

La seconda perturbazione dovrebbe arrivare tra la fine di venerdì e la giornata di sabato. Secondo le attuali proiezioni, il sistema perturbato dovrebbe saltare le regioni di Nord-Ovest per investire più direttamente quelle di Nord-Est e il Centro Italia, andando poi a coinvolgere anche il Sud e la Sicilia tra la fine di sabato e la giornata di domenica. Altre nevicate saranno possibili nel settore alpino orientale e in Appennino anche sotto i 1.500 metri. Si tratta di una tendenza affetta ancora da grande incertezza previsionale, sia per tempistiche che per modalità: attendiamo, dunque, i prossimi aggiornamenti.

Certamente si tratterà di un’occasione più unica che rara per alleviare un pochino la gravissima siccità ancora in corso sulle regioni del Nord Italia, grazie anche al prezioso contributo che potrebbe arrivare dalle nevicate attese in tutto il comparto alpino. Il deficit, comunque, è purtroppo destinato a restare estremamente significativo soprattutto per il Nord-Ovest.

Dal punto di vista termico, fino a giovedì clima decisamente mite in tutto il Centro-Sud, particolarmente al Sud e sulla Sicilia dove si potrebbero anche superare i 25 gradi per effetto dei venti di Libeccio e Scirocco. Al Nord nel frattempo affluirà aria progressivamente più fredda, destinata a propagarsi a tutto il Paese nella parte finale della settimana, quando le temperature si potrebbero portare su valori inferiori alla norma.
Tutto il periodo esaminato, infine, sarà molto ventoso, con raffiche che spesso potranno raggiungere intensità di burrasca e con mari fino a molto agitati.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, 25 aprile freddo e a rischio pioggia: inverno protagonista per tutto il ponte? La tendenza
Meteo, 25 aprile freddo e a rischio pioggia: inverno protagonista per tutto il ponte? La tendenza
Si confermano condizioni meteo variabili e aria fredda anche giovedì 25 aprile 2024, festa della Liberazione: come prosegue il ponte? La tendenza
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 24 Aprile ore 07:22

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154