Previsioni Meteo Italia

FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, domenica 29 novembre ancora rischio di forte maltempo

Rischio di forte maltempo domenica 29 novembre al Centro-sud con possibili nubifragi. Lunedì 30 migliora. Gli aggiornamenti meteo
{icon.url}29 Novembre 2020 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
29 Novembre 2020 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it

Ultima domenica di novembre con maltempo sull’Italia centro-meridionale, alle prese con la perturbazione numero 5. Nelle prossime ore massima attenzione per Calabria, Basilicata, Puglia e regioni centrali adriatiche, con il rischio di nubifragi e venti molto intensi.  Con il passare delle ore la perturbazione investirà soprattutto le regioni del medio e basso versante adriatico. A inizio settimana, con il definitivo trasferimento della perturbazione verso la Grecia, gran parte del nostro Paese potrà beneficiare di una breve parentesi di stabilità, grazie ad un temporaneo rialzo della pressione. Nel contempo, l’afflusso di venti più freddi settentrionali, darà luogo a  un primo calo delle temperature.

Una nuova ondata di maltempo di stampo invernale è prevista tra mercoledì e giovedì: piogge, temporali e venti intensi al Centro-Sud, irruzione di aria fredda e brusco calo termico al Nord e al Centro, con possibili nevicate a bassa quota in Emilia Romagna e nell’Appennino centrale (tendenza da confermare  nei prossimi aggiornamenti).

Previsioni meteo per domenica 29 novembre

Domenica tempo soleggiato su Alpi, Triveneto, coste liguri e Toscana. Cielo molto nuvoloso nel resto dell’Italia, con nubi più compatte e precipitazioni diffuse su Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, nordest della Calabria e Sicilia. Rovesci e temporali localmente forti e insistenti potranno dare luogo a nubifragi specie in Puglia, Molise e Abruzzo. Piogge isolate su basso Lazio, Campania e nordest della Sardegna. Dal pomeriggio tendenza a schiarite su Umbria, Lazio e Sardegna occidentale.

Temperature senza grandi variazioni. Venti moderati o forti di Bora e Grecale su medio-alto Adriatico, alto Tirreno e regioni centrali, di Tramontana in Liguria, di Libeccio sullo Ionio, di Scirocco sul basso Adriatico. Mari mossi o molto mossi, fino ad agitati il Canale d’Otranto e lo Ionio.

Previsioni meteo per lunedì 30 novembre

Lunedì nuvolosità variabile al Sud e sulla Sicilia, con le ultime piogge nel nord dell’isola e in Calabria, nelle prime ore del giorno anche su Puglia e Basilicata. Cielo nuvoloso sulle pianure e sulle zone pedemontane di Nordovest e sull’Emilia occidentale. Per il resto tempo soleggiato, salvo residui annuvolamenti nel settore centrale adriatico e sul basso Lazio.

Temperature: in calo ovunque le minime, con valori attorno allo zero al Nord. Massime in diminuzione in val padana e sul versante adriatico, clima ancora mite sul lato tirrenico e nelle Isole. Venti da deboli a moderati settentrionali al Centro-Sud, con rinforzi su basso Adriatico, Puglia e Mar Ionio. Bora nel Golfo di Trieste. Mari: molto mossi Adriatico meridionale e Ionio, mossi i restanti bacini del Sud e l’Adriatico centrale.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 08:40
Notizie
TendenzaMeteo, martedì 13 aprile  tempo ancora instabile poi calo termico
Meteo, martedì 13 aprile tempo ancora instabile poi calo termico
Inizio settimana ancora instabile e piovoso a causa di una perturbazione in transito. Temperature sotto le medie al Centro-nord. La tendenza meteo
Meteo città

Meteo Italia

Meteo Europa

Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 11 Aprile ore 11:10

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154