FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, domenica 21 gennaio di stampo invernale ma durerà poco

Netto miglioramento del tempo su tutto il Paese. L'alta pressione per la prossima settimana ripristinerà condizioni di tempo stabile con un progressivo rialzo termico
21 Gennaio 2024 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
21 Gennaio 2024 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Ci attende una domenica 21 gennaio dal clima di stampo temporaneamente invernale sull’Italia, complice la massa d’aria fredda di origine artica, in propagazione in queste ore fino alle estreme regioni meridionali, associata alla perturbazione n.8 del mese che, nel frattempo, si trasferisce definitivamente verso la Grecia, consentendo un generale netto miglioramento delle condizioni meteorologiche su tutto il Paese.

Segue, infatti, un graduale rinforzo dell’alta pressione a partire dal Centro-Nord, che ripristinerà per la prossima settimana condizioni di tempo stabile un po’ ovunque, insieme ad un progressivo rialzo termico con temperature destinate a riportarsi al di sopra della media, particolarmente tra mercoledì 24 e venerdì 26, a causa della massa d’aria insolitamente calda, di matrice subtropicale, associata all’anticiclone.

In questo contesto la quota dello zero termico tenderà a risalire oltre i 3000 metri. Riguardo l’inizio della prossima settimana c’è da segnalare solo un lieve cedimento dell’alta pressione a causa di una perturbazione atlantica (la n.9) diretta verso i Balcani, che lambirà in parte l’Italia tra la sera di lunedì e la giornata di martedì.

Le previsioni meteo per domenica 21 gennaio

Tempo stabile e soleggiato in tutta Italia, con soltanto qualche velatura in transito al Nord e sulla Toscana ed una residua modesta nuvolosità sulle estreme regioni meridionali. Dopo un inizio di giornata con temperature minime diffusamente sottozero al Nord (fino a -6/-7 °C in pianura) e localmente anche al Centro e sulla Sardegna, le massime saranno in calo su Calabria e Sicilia, stazionarie o in leggero rialzo altrove, con valori prossimi alla media stagionale o localmente al di sotto.

Venti settentrionali in attenuazione, soffieranno ancora tesi su Adriatico centrale, Sud e Sicilia, con raffiche molto forti fino a 60-70 km/h tra Puglia meridionale e mar Ionio. Molto mossi o agitati i mari meridionali, mosso il medio Adriatico, tendenti a poco mossi i restanti bacini.

Le previsioni meteo per lunedì 22 gennaio

Tempo stabile, con cielo ovunque inizialmente sereno o poco nuvoloso. Nel corso del pomeriggio graduale aumento della nuvolosità al Nord, sulla Sardegna occidentale e sulla Toscana. In serata possibili nevicate a quote variabili tra i 1000 e i 1500 metri lungo le Alpi di confine e in Valle d’Aosta, qualche pioggia su Liguria centro-orientale e alta Toscana.

Temperature minime ancora diffusamente sotto lo zero al Nord (fino a -5/-6 °C) localmente anche al Centro e in Sardegna, con conseguenti gelate in pianura; massime in rialzo al Centro-Sud. Venti per lo più deboli, ma con rinforzi di Libeccio dal pomeriggio sul Mar Ligure, che diverrà mosso o molto mosso in serata. Mossi anche gli estremi bacini meridionali.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, nuova intensa perturbazione in arrivo nel primo weekend di marzo: la tendenza
Meteo, nuova intensa perturbazione in arrivo nel primo weekend di marzo: la tendenza
La fase perturbata continuerà nel weekend del 2 e 3 marzo: domenica è in arrivo una nuova intensa perturbazione. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Febbraio ore 12:58

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154