FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, domenica 18 aprile rovesci e temporali al Centro-Sud

Alta pressione lontana dall’Italia: persiste l’instabilità, complice un’ampia circolazione di bassa pressione colma di aria relativamente ancora fredda
{icon.url}18 Aprile 2021 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
18 Aprile 2021 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it

L’alta pressione resta ancora lontana dall’Italia: la terza domenica di aprile trascorrerà nel segno dell’instabilità atmosferica, complice un’ampia circolazione di bassa pressione, colma di aria relativamente ancora fredda, estesa dal Mediterraneo centrale all’Europa orientale e con il suo centro a ridosso della Sardegna. A contribuire a tale instabilità ci pensa la perturbazione numero 7 del mese, con effetti in termini di rovesci e isolati temporali soprattutto al Centro-Sud, mentre le temperature resteranno quasi ovunque al di sotto della media stagionale.

Pochi cambiamenti in vista anche a medio e lungo termine: l’unica variazione sarà sul lato termico, con la tendenza ad un rialzo e al ritorno ad un clima più primaverile a partire da metà della prossima settimana. Sul lato del tempo, invece, nessuna rimonta dell’alta pressione probabilmente fino al prossimo weekend. Anzi, tra mercoledì e venerdì si conferma il passaggio di una nuova perturbazione (la n.8), con il coinvolgimento prima del Nord e poi del Centro-Sud. Ma è ancora presto per i dettagli, pertanto vi invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti.

Previsioni meteo per domenica 18 aprile

Su tutte le regioni nuvolosità variabile, a tratti anche densa ed estesa, con poco spazio alle schiarite, comunque brevi e temporanee. In mattinata piogge isolate più probabili tra Sardegna, Sicilia e Calabria. Nel pomeriggio aumenta l’instabilità, con rovesci sparsi e locali temporali in sviluppo su buona parte delle regioni peninsulari, oltre che sulle due Isole maggiori. Sull’Appennino centrale quota neve attorno a 1500 m. Al Nord brevi precipitazioni pomeridiane non escluse lungo la fascia prealpina (nevose sui 1500 m), in pianura tra est Lombardia, Veneto ed Emilia e in Liguria.

Temperature massime in lieve calo su Sardegna e regioni centrali, ovunque non superiori a 15-16 gradi. Si attenuano i venti settentrionali.

Previsioni meteo per lunedì 19 aprile

Su tutte le regioni prevarranno le nuvole, mentre le schiarite saranno in generale poche e di breve durata. Sin dal mattino precipitazioni sparse al Sud, nel nord della Sicilia e nell’ovest della Sardegna, a carattere più isolato anche sul medio versante adriatico. Nel pomeriggio fenomeni in estensione alle aree interne di Toscana e Lazio e all’Umbria, occasionalmente anche lungo la fascia prealpina e in Liguria. Possibili rovesci o isolati temporali, nevosi sui rilievi fin verso 1400-1500 m.

Temperature stazionarie o in leggero rialzo. Venti da moderati a tesi di Maestrale al Sud e sulle Isole, anche forti tra Calabria e Sicilia, con raffiche fino a 50-60 km/h.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 18:38
Notizie
TendenzaMeteo, da mercoledì 28 caldo in ulteriore intensificazione
Meteo, da mercoledì 28 caldo in ulteriore intensificazione
La terza ondata di calore dell'estate insisterà, specie sulle regioni del Sud, ancora per molti giorni: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Luglio ore 04:31

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154