FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, da domenica 26 si riaccende l'inverno: pioggia, freddo e neve fino a bassa quota

L'inverno torna protagonista da domenica: si apre una fase di maltempo diffuso, con nevicate fino a quote molto basse
23 Febbraio 2023 - ore 11:16 Redatto da Redazione Meteo.it
23 Febbraio 2023 - ore 11:16 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Colpo di coda dell'inverno: da domenica 26 le condizioni meteo subiranno un netto cambiamento, con il ritorno di pioggia, neve e freddo più in linea con la stagione.

Domenica sul Nord Italia affluirà aria decisamente più fredda proveniente dall'Europa nord-orientale. Contemporaneamente, sul Mediterraneo Centrale si approfondirà un'area di bassa pressione che determinerà un generale e sensibile rinforzo dei venti.

Domenica 26 cambia tutto: torna l'inverno con pioggia, freddo e neve

Domenica sarà una giornata nuvolosa su gran parte d'Italia: una maggiore variabilità interesserà il sud e il Nord-Est. Si prevedono piogge diffuse nel Nord-Ovest, in Emilia Romagna e nelle Marche. Fenomeni sparsi anche nella regioni tirreniche, in Sardegna e nel sud della Puglia. Nel corso della giornata i fenomeni potrebbero intensificarsi sul settore compreso tra bassa Toscana, Umbria e Lazio, mentre dovrebbero attenuarsi in Emilia Romagna. Non si esclude al possibilità di qualche pioggia anche nell’ovest della Sicilia.

Oltre alla pioggia torna anche la neve, che cadrà a quote inferiori sulle Alpi. La neve potrebbe cadere fino a bassa quota sull'Appennino emiliano e fino in pianura tra Piemonte e entroterra ligure.

Le temperature subiranno un netto e sensibile calo sulle regioni del Nord. Venti intensi sull'Italia, con bora sull'alto Adriatico, e raffiche forti in Sardegna e di Scirocco nel canale d’Otranto. Vento di Grecale in intensificazione nel corso del giorno su Liguria e Toscana. Tra mossi ad agitati i mari attorno all'Italia, ad eccezione dell'Adriatico centrale.

Maltempo invernale segna la fine di febbraio

Lunedì 27, nello scenario più probabile, vi saranno precipitazioni soprattutto sull'estremo Nord-Ovest e sull'Appennino emiliano, nevose a quote molto basse e fino in pianura in Piemonte. Precipitazioni più deboli sono attese anche in Lombardia, nella pianura emiliana e sui settori tirrenici della Penisola.

Il centro di bassa pressione sul Mediterraneo occidentale dovrebbe mantenersi attivo anche martedì 28 e mercoledì 1 marzo, pur in uno scenario che presenta ancora molte incertezze. Probabilmente ci saranno occasioni per nuove nevicate sul Piemonte e un peggioramento anche su Isole e regioni meridionali. Le temperature tenderanno gradualmente ad aumentare sulle regioni del Nord.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, da giovedì 27 migliora per l'espansione dell'anticiclone, ma al Nord non durerà a lungo
Meteo, da giovedì 27 migliora per l'espansione dell'anticiclone, ma al Nord non durerà a lungo
Da metà settimana il vortice si allontanerà, permettendo una nuova espansione dell'alta pressione sull'Italia: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Giugno ore 09:46

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154