FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, torna il caldo africano: punte di 40 gradi! Ecco le zone più roventi

Gli ultimi aggiornamenti meteo danno la conferma: andiamo verso una nuova intensa ondata di caldo africano, con punte che arriveranno intorno ai 40 gradi
4 Luglio 2023 - ore 11:34 Redatto da Redazione Meteo.it
4 Luglio 2023 - ore 11:34 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

La tendenza meteo conferma il rinforzo dell'anticiclone africano sull'Italia: i suoi effetti si faranno sentire soprattutto a partire dalla fine di questa settimana, quando tra venerdì 7 luglio e il weekend tra l'8 e il 9 luglio l'aria rovente che lo accompagna darà ufficialmente il via alla seconda ondata di caldo di questa estate 2023.

Ondata di caldo al via: la tendenza meteo per i prossimi giorni

Nella giornata di venerdì 7 luglio l’instabilità atmosferica si ridurrà ulteriormente, limitandosi a brevi e occasionali temporali pomeridiani nel settore alpino occidentale e all’Appennino abruzzese. Per il resto, prevarrà un tempo stabile e generalmente soleggiato. Le temperature saranno ovunque in lieve aumento, più sensibile nelle Isole maggiori, coinvolte dalla progressiva risalita dell’anticiclone africano, con punte massime che, su Sicilia e Sardegna, potrebbero raggiungere e localmente superare i 35 gradi.

Si tratta del preludio all’innesco della seconda e intensa ondata di calore dell’estate sull’Italia.

Nel corso del fine settimana, infatti, si conferma l’ulteriore rinforzo ed espansione dell’anticiclone africano fin verso la regione alpina e poi anche verso l’Europa centrale. La massa d’aria sub-tropicale ad esso associata investirà inizialmente le Isole e il versante tirrenico della Penisola: ma il peggio arriverà a partire da domenica, quando si entrerà nel clou della fiammata africana, con temperature massime che, diffusamente, raggiungeranno i 35-36 gradi. Nelle aree interne peninsulari poco lontane dal mare si toccheranno i 37-38, mentre le regioni più roventi saranno la Sardegna e la Sicilia dove il termometro potrà raggiungere e superare i 40 gradi.

Tra domenica e lunedì l’ondata di caldo si farà sentire anche sulle Alpi e nelle regioni limitrofe, con temperature in pianura e nei fondovalle tra Svizzera, Austria, Baviera e Cechia fino ai 36-37 gradi, mentre lo zero termico potrà raggiungere i 4.500 metri.

Per tutto il periodo in esame non si prevedono precipitazioni, con l’eccezione solo di eventuali brevi e occasionali temporali di calore che potranno formarsi a ridosso delle zone montuose.

I dati attualmente a nostra disposizione suggeriscono una prosecuzione dell’ondata di calore almeno fino a metà della prossima settimana, ma forse anche oltre, salvo una lieve attenuazione al Nord, lambito dalla coda di una perturbazione atlantica tra il 13 e il 14 luglio.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
Meteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
L'ondata di caldo raggiungerà il picco nella parte finale della settimana, insieme ad un ritorno dei temporali al Nord
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 19 Giugno ore 05:44

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154