FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, anticipo d'inverno per gli ultimi giorni di novembre. Freddo e neve

L’inizio della prossima settimana sarà ventoso e freddo. Da martedì temperature in rapida e generale risalita grazie all’arrivo di aria più mite atlantica
{icon.url}25 Novembre 2021 - ore 11:33 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
25 Novembre 2021 - ore 11:33 Redatto da Redazione Meteo.it

Aria artica negli ultimi giorni di novembre ci farà vivere un anticipo di inverno. Domenica ampie schiarite sulle regioni di Nord-Ovest, salvo un po’ di nuvolosità sulle Alpi occidentali con qualche nevicata sui settori di confine, specie della Valle d’Aosta; un po’ di nuvolosità irregolare e variabile al Nord-Est con qualche locale pioggia possibile al mattino in Emilia Romagna e nel pomeriggio in Friuli Venezia Giulia con quota neve sui rilievi intorno a 800-900 metri. Parziali schiarite anche sul versante adriatico del Centro-Sud e sulla Sicilia orientale. Cielo nuvoloso o molto nuvoloso nel resto del Centro-Sud con precipitazioni sparse. Piogge a tratti intense, a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna occidentale, Lazio, Campania, estremo settore occidentale della Basilicata, Calabria tirrenica, Sicilia occidentale e meridionale; nevicate in Appennino, più che altro sul versante occidentale, con quote in calo fine verso i 1000-1200 metri al Centro e in Sardegna, 1400-1500 metri al Sud.

Temperature senza grandi variazioni all’estremo Sud e in Sicilia;  in calo nel resto d’Italia, anche sensibile sulle regioni alpine. Venti da tesi a forti occidentali al Centro-Sud con possibili raffiche burrascose nel Tirreno e nel Canale di Sardegna. Mari: mosso l’Adriatico, localmente poco mosso sottocosta; molto mossi o agitati lo Ionio e i mari di ponente.

L’inizio di settimana sarà ventoso e freddo sull’Italia con temperature in calo anche al Sud e in Sicilia; in tutta la penisola si farà sentire un po’ di freddo invernale, accentuato in molte regioni da venti che tenderanno a disporsi quasi ovunque da nord; in particolare saranno molto forti o burrascosi di Maestrale sulla Sardegna e sulla Sicilia; sullo Ionio soffieranno invece venti molto forti di Libeccio. I mari risulteranno in generale mossi, fino ad agitati o molto agitati il Mare e Canale di Sardegna, il Tirreno meridionale, il Canale di Sicilia e lo Ionio meridionale.

La giornata di lunedì sarà soleggiata al Nord e sulla Toscana settentrionale ma con temperature all’alba localmente sottozero. Nubi sparse nel resto del Centro-Sud con piogge sparse sul medio Adriatico, Lazio, regioni meridionali, specie in Campania,  e Isole maggiori, soprattutto sui settori occidentali; lungo le aree costiere del medio Adriatico, del basso Tirreno, dalla Sicilia sud-occidentale e dell’ovest della Sardegna saranno possibili locali rovesci o temporali.

A partire da martedì temperature in rapida e generale risalita grazie all’arrivo di aria più mite atlantica, accompagnata però da venti tesi di Libeccio e da qualche pioggia sulle regioni del versante occidentale della penisola.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:41
Notizie
TendenzaMeteo, freddo invernale, venti forti e neve tra il 29 e il 30 novembre
Meteo, freddo invernale, venti forti e neve tra il 29 e il 30 novembre
Clima da pieno inverno negli ultimi giorni di novembre: temperature in picchiata e valori sotto le medie stagionali in molti settori. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 27 Novembre ore 05:45

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154