FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, anticiclone non-stop: nebbia e smog soffocano Val Padana e zone del Centro

Stabilità ad oltranza: le condizioni meteo restano soleggiate e miti in Italia, ma in Pianura al Nord persistono nebbie e inquinamento alle stelle
30 Gennaio 2024 - ore 12:27 Redatto da Redazione Meteo.it
30 Gennaio 2024 - ore 12:27 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Il mese gennaio si conclude senza novità dal punto di vista meteo: l’anomalo anticiclone sub-tropicale, ben saldo su gran parte del continente e sull’Italia, sarà ancora protagonista per almeno un’altra settimana e probabilmente per tutta la prima decade di febbraio, durante la quale non ci saranno piogge e nevicate di rilievo.

Soltanto nel corso di giovedì 1 la coda di una perturbazione diretta verso i Balcani riuscirà a lambire le Alpi e le regioni di Nord-Est portando un aumento della nuvolosità, che si trasferirà rapidamente in Sardegna e al Centro-Sud, per poi abbandonare l’Italia entro venerdì 2 mattina. Questo veloce passaggio sarà accompagnato da un temporaneo rinforzo della ventilazione, che contribuirà a ridurre l’estensione delle nebbie in pianura padana, ma che avrà scarsi effetti sulla qualità dell’aria, attualmente su livelli preoccupanti nelle aree urbane del Nord.

Dal punto di vista termico, un po’ di freddo si fa sentire solo nelle ore notturne al Nord, ma le temperature massime si manterranno in quasi tutto il nostro territorio al di sopra della norma, anche di 6-8 °C nelle aree assolate del Centro-Nord, con un picco del “caldo anomalo” atteso nel fine settimana del 3 e 4 febbraio, quando è previsto un ulteriore affermazione dell’alta pressione e l’afflusso di aria ancora più mite.

Le previsioni meteo per mercoledì 31 gennaio

Inizio di giornata con nebbie anche fitte in pianura in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, fino alle coste adriatiche; locali banchi di nebbia possibili nel basso Lazio; cielo sereno o poco nuvoloso nel resto d’Italia. Nel pomeriggio velature estese al Centro-Nord e Sardegna, più soleggiato al Sud; temporaneo diradamento della nebbia, più persistente sull’alto versante adriatico e di nuovo in formazione dopo il tramonto soprattutto tra Veneto ed Emilia.

Deboli gelate al Nord al primo mattino; temperature massime in leggero rialzo, tranne nelle Isole, con valori tra 10 e 14 gradi al Centro-Nord e punte poco superiori al Sud e Isole. Venti moderati di Tramontana sul mar Ionio, deboli altrove.

Le previsioni meteo per giovedì 1 febbraio

Di notte e al primo mattino nebbie anche fitte nella val padana orientale, lungo le coste tra Veneto e Romagna e nelle valli di Umbria e Toscana. Nuvole in graduale aumento su Alpi, Liguria e Sardegna. Sereno o poco nuvoloso altrove.

Nel pomeriggio si diradano le nebbie; cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso su Alpi, Nord-Est, Liguria, Emilia Romagna, Toscana e Sardegna, con deboli piogge in serata possibili nell’interno dell’isola. Verso sera nuvole in aumento anche al Sud e Sicilia, mentre torna la nebbia in banchi in val padana.

Temperature per lo più stazionarie. Venti moderati di Maestrale in Sardegna, più intensi in serata; ventilato nelle zone alpine e vicine aree di pianura del Nord-Ovest.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, dal weekend del 24-25 febbraio aria più fredda: la tendenza
Meteo, dal weekend del 24-25 febbraio aria più fredda: la tendenza
Temperature in calo dopo l'estrema mitezza di questi giorni: i valori tornano nelle medie. Piogge in diverse regioni con fenomeni intensi. Le tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 22 Febbraio ore 02:54

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154