FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, 8 gennaio instabile al Sud poi forte ondata di maltempo invernale: vento di burrasca e neve a bassa quota. Le zone coinvolte

Un'intensa perturbazione in discesa dalla Groenlandia investirà l'Italia domenica 9 gennaio, dando il via a un'ondata di maltempo invernale che travolgerà soprattutto il Centro-Sud: pioggia, neve a bassa quota e vento di burrasca. Gli aggiornamenti meteo
{icon.url}8 Gennaio 2022 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
8 Gennaio 2022 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it

La prima perturbazione del 2022 influenza ancora le condizioni meteo in alcune regioni nella giornata di sabato 8 gennaio, quando prima di abbandonare l'Italia farà sentire gli ultimi effetti al Sud e nelle Isole maggiori. Nel resto del Paese prevale invece il bel tempo, ma un nuovo deciso peggioramento meteo è all'orizzonte.

Un'altra perturbazione si sta avvicinando dal sud della Groenlandia, e investirà l'Italia tra domenica 9 e lunedì 10 gennaio. Nel mirino soprattutto le regioni del Centro-Sud, dove porterà un’intensa ondata di maltempo invernale, con piogge diffuse, venti di burrasca, mari agitati e anche nevicate fino a quote collinari; decisamente più marginale sarà il coinvolgimento del Nord, con appena la possibilità di qualche debole nevicata nella prima parte di domenica in Emilia Romagna.

Le previsioni meteo per sabato 8 gennaio

Sabato nuvoloso su Abruzzo, Molise, Basso Lazio, Sud e Isole maggiori, con piogge sparse su Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna. In generale bello altrove, con qualche debole nevicata solo sulle Alpi Occidentali.
Temperature massime in ulteriore lieve calo al Sud. Venti da moderati a localmente forti, di tramontana o Maestrale, su Medio Adriatico, Sud e Isole.

Le previsioni meteo per domenica 9 gennaio

Domenica schiarite al Nord-Ovest e sul Sud Peninsulare. Nel resto d’Italia nuvolosità variabile, in addensamento nella seconda parte della giornata. In mattinata rischio neve fino a quote molto basse tra Emilia meridionale, Romagna, nord della Toscana, dell’Umbria e delle Marche.
Tra pomeriggio e sera le precipitazioni si estendono al resto del Centro, a Campania, Basilicata, Calabria tirrenica, Sicilia e Sardegna meridionale. Neve sull’Appennino centrale oltre 600-900 metri, in ulteriore calo dalla sera quando nevicherà anche su quello meridionale e sui rilievi della Sardegna fin verso 800-1200 metri.

Temperature massime in temporaneo lieve rialzo al Sud e sulle Isole; forti gelate all’alba al Centro-Nord. Vento intenso: raffiche da ovest-nordovest di burrasca sui mari di ponente e sulle Isole, con mari fino ad agitati.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:45
Notizie
TendenzaTendenza meteo: tra venerdì 21 gennaio e sabato 22 torna l'inverno
Tendenza meteo: tra venerdì 21 gennaio e sabato 22 torna l'inverno
L’alta pressione tenderà a ritirarsi e una perturbazione in discesa dal Nord-Atlantico ci attraverserà da nord a sud. L'aria gelida che la segue riporterà l'inverno
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Gennaio ore 11:39

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154