FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, 3 gennaio con alta pressione e caldo in montagna. Dalla Befana aria più fredda

L'alta pressione comincia a mostrare segni di cedimento: 3 gennaio stabile ma si avvicina l'arrivo di una perturbazione. Gli aggiornamenti meteo
{icon.url}3 Gennaio 2022 - ore 06:00 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
3 Gennaio 2022 - ore 06:00 Redatto da Redazione Meteo.it

La settimana inizia ancora con condizioni anticicloniche associate a una massa d’aria molto mite che in particolare nell’area mediterranea rimarranno inalterate fino a martedì. Insistono quindi le temperature ben oltre la norma, specie nelle aree soleggiate e in montagna, e le condizioni ideali per l’accumulo delle sostanze inquinanti e per la formazione e persistenza di nebbie e strati nuvolosi bassi. L’anticiclone ha invece già cominciato a indebolirsi e ad arretrare sull’Europa centrale. I primi timidi segnali di cambiamento per l’Italia li vedremo martedì al Nord dove aumenteranno le nuvole, con conseguente scomparsa delle nebbie, e si affacceranno le prime sporadiche pioviggini. Si tratta dei primi effetti di un fronte freddo in discesa dal Nord Atlantico (perturbazione n.1 di gennaio) che tra mercoledì e l’Epifania dovrebbe coinvolgere l’Italia con alcune precipitazioni, più probabili secondo le attuali proiezioni su Lombardia, Nordest, Liguria, settore centrale tirrenico e Sardegna. Assisteremo anche a una intensificazione del venti che nel giorno della Befana diverranno progressivamente settentrionali facendo affluire aria fredda favorendo un diffuso calo termico.

Previsioni meteo per oggi, lunedì 3 gennaio

Persistenza di condizioni di stabilità con nebbie o strati nuvolosi bassi su pianure del Nord, alto Adriatico, Liguria, Toscana, Umbria, settori tirrenici e Sardegna occidentale; non si escludono locali deboli piogge o pioviggini sull’alta Toscana. Ampie schiarite altrove, a parte qualche nebbia al mattino in Puglia e sul medio Adriatico. Temperature senza grandi variazioni, sempre oltre la media nelle aree più soleggiate e in montagna. Venti in leggero rinforzo da ovest o sud-ovest sui mari più occidentali.

Previsioni meteo per martedì 4 gennaio

Le nuvole tenderanno ad aumentare al Nord con basso rischio di nebbia. Qualche schiarita resisterà sulle Alpi. Nel corso del giorno qualche pioggia sarà possibile sulla Liguria centro-orientale e sull’Appennino ligure, sulla Venezia Giulia, in serata anche su ovest Lombardia e Friuli. Nuvolosità variabile alternata a schiarite al Centro-sud con nubi più compatte nel nord della Toscana dove sarà possibile qualche debole pioggia. Temperature massime in lieve diminuzione al Nordovest e sulle Alpi, in lieve aumento nelle zone più soleggiate del Centrosud. Possibili punte massime di 18-20 gradi su Calabria e Isole. Venti meridionali in rinforzo su Ligure, Mare di Sardegna e Tirreno.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 18:40
Notizie
TendenzaMeteo: dopo Ferragosto breve ma intensa ondata di caldo ma non ovunque
Meteo: dopo Ferragosto breve ma intensa ondata di caldo ma non ovunque
Da mercoledì 17 agosto si rinforza l'Anticiclone africano con una breve ma intensa ondata di caldo che non coinvolgerà tutte le regioni: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 14 Agosto ore 08:57

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154