FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo: mercoledì 29 ancora qualche pioggia. Tra giovedì 30 e venerdì 31 rischio nubifragi

Maggio si chiuderà così com'è iniziato, ovvero con molta pioggia in particolare al Nord. Tra giovedì 30 e venerdì 31 possibili criticità.
28 Maggio 2024 - ore 12:35 Redatto da Meteo.it
28 Maggio 2024 - ore 12:35 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Il mese di maggio sta per concludersi, per alcune regioni chiuderà esattamente come è iniziato: all’insegna dell’instabilità atmosferica e delle perturbazioni, in particolare al Nord dove il periodo si conferma eccezionalmente piovoso, in qualche caso pure da record. Da qui a venerdì 31 in programma altri due impulsi perturbati, mentre la perturbazione attualmente in transito (la n.12) lascerà qualche strascico al Centro-Sud nella giornata di mercoledì 29. Tra mercoledì notte e giovedì 30, invece, la numero 13 attraverserà il Centro-Nord, lasciando ai margini il Sud. Tra giovedì notte e le prime ore di sabato 1 giugno chiuderà le danze la n.14, molto più attiva della precedente e con obiettivo preferenziale le regioni settentrionali.

Ad oggi, infatti, si profilano nuove situazioni di potenziale criticità per fenomeni particolarmente intensi e abbondanti, con il rischio di nubifragi, in particolare sulla Lombardia e sul Veneto nella prima parte di venerdì.

Per quanto riguarda, infine il weekend del 2 giugno, l’evoluzione resta molto incerta: al momento si profila una grande variabilità, con basso rischio di precipitazioni sabato e un possibile nuovo peggioramento domenica. Nel frattempo, all’estremo Sud e sulla Sicilia sembra probabile un’intensificazione del caldo, complice la risalita di aria di matrice sub-tropicale.

Le previsioni meteo per mercoledì 29 maggio

Su Sardegna, Sicilia e Calabria meridionale tempo in prevalenza soleggiato, salvo nuvolosità innocua e passeggera. Altrove condizioni di spiccata variabilità, con alternanza di annuvolamenti e schiarite, a tratti anche ampie. In mattinata locali piogge o brevi rovesci lungo il medio e basso versante adriatico. Nel corso del pomeriggio sviluppo di rovesci o isolati temporali intorno all’Appennino centro-meridionale e nelle aree interne limitrofe. Fenomeni più occasionali nelle Alpi centro-occidentali e sull’Appennino tosco-emiliano.

Temperature massime in rialzo al Nord-Est, senza grandi variazioni altrove: massime tra 22 e 28 gradi. Venti moderati di Maestrale su mare di Sardegna e Canali delle Isole; deboli altrove, salvo rinforzi nelle aree temporalesche.

Le previsioni meteo per giovedì 30 maggio

Tra la seconda parte della notte e il mattino nuovo peggioramento tra la Lombardia e il Nord-Est, con piogge e temporali, destinati a coinvolgere anche il resto del Nord-Ovest tra il pomeriggio e la sera. Nuvolosità variabile nel resto del Paese, in diradamento sulle Isole maggiori. Da metà giornata sviluppo di rovesci o isolati temporali su alta Toscana, Appennino umbro-marchigiano e abruzzese e nelle zone interne della Puglia centrale.

A fine giornata tendenza ad una marcata intensificazione dei fenomeni al Nord, con rischio di nubifragi sulla Lombardia. Temperature massime in calo al Nord-Est, in lieve aumento al Sud e sulla Sicilia. Venti tesi di Maestrale sulla Sardegna, fino a moderati meridionali al Centro-Sud. Rinforzi durante i temporali.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Meteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Confermata la rimonta dell'anticiclone africano, che nei prossimi giorni porterà un'ondata di caldo con picchi fino intorno ai 40 gradi
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Giugno ore 05:12

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154