FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo 18 luglio: caldo estremo e possibili record, ecco le zone più roventi oggi

L'anticiclone africano continua a soffocare l'Italia: nessuna tregua dal caldo estremo, che nelle prossime ore potrà far registrare nuovi record. Le previsioni meteo
18 Luglio 2023 - ore 06:00 Redatto da Redazione Meteo.it
18 Luglio 2023 - ore 06:00 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

L’Anticiclone africano resta protagonista meteo sul Mediterraneo per tutta la settimana; questa seconda ondata di calore proseguirà, quindi, ancora per molti giorni, facendosi addirittura estrema con picchi di temperatura che potrebbero oltrepassare i record storici.
L’apice della calura, inteso anche in termini di estensione geografica, è atteso proprio in questi primi giorni della settimana, con lo zero termico che, all’interno di questa bolla di aria rovente, si manterrà alla quota di 4500-4800 metri in corrispondenza dell’arco alpino. Le temperature saliranno probabilmente fino a 40°C sulla bassa valle padana e fino a 43-46°C nelle aree interne del Centro-Sud e delle Isole maggiori.

I dati attualmente a disposizione evidenziano, purtroppo, il proseguimento di questa fase anomala al Centro-Sud fino ai primi giorni della prossima settimana, con una probabile ulteriore recrudescenza del caldo a partire da domenica. Il Nord, invece, vedrà una situazione più altalenante con una temporanea attenuazione della calura da giovedì e una nuova probabile risalita delle temperature da lunedì. Ci attendono, dunque, giornate a criticità elevata e crescente, a causa di alti livelli di disagio e di stress da caldo, persistenti anche di notte quando il termometro non scenderà sotto i 25 gradi in molte regioni, specie su quelle centro-meridionali.

Le previsioni meteo per martedì 18 luglio

Altra giornata di sole ed estremamente calda. Da segnalare solo qualche nube in sviluppo sull’arco alpino, con la possibilità di brevi rovesci o temporali fra pomeriggio e sera soprattutto sul settore centro-orientale. Nella notte qualche temporale potrebbe sconfinare verso l’alta pianura lombarda.
Temperature stazionarie o in leggero ulteriore aumento: valori massimi diffusamente superiori ai 35 gradi, con punte oltre i 40 gradi nelle aree interne del Centro-Sud e fino a 45-46 gradi nelle Isole; molto calde anche le ore notturne con valori minimi quasi ovunque superiori ai 20 gradi e in molte zone non al di sotto dei 25 gradi. Venti in generale deboli a regime di brezza, con qualche rinforzo di Maestrale intorno alla Puglia.

Le previsioni meteo per mercoledì 19 luglio

Tempo in gran parte soleggiato e molto caldo. Un po’ di nuvole interesseranno le Alpi e le aree limitrofe, con possibilità di isolati e brevi temporali, più probabili prima dell’alba e durante il pomeriggio. In tarda serata aumento dell’instabilità con possibile sviluppo di temporali localmente intensi fra Veneto e Friuli Venezia Giulia.
Temperature sempre molto elevate sia nei valori minimi, sia nelle massime; possibili punte di 40 gradi nella bassa pianura padana, dai 40 ai 44 gradi nelle aree interne del Centro-Sud e localmente anche oltre nell’interno della Sardegna. Venti sempre deboli con locali rinforzi di brezza.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, aria artica e nucleo instabile in arrivo ad inizio settimana: la tendenza fino al Ponte del 25 aprile
Meteo, aria artica e nucleo instabile in arrivo ad inizio settimana: la tendenza fino al Ponte del 25 aprile
Settimana prossima continuerà ad essere fredda, e il passaggio di alcuni impulsi perturbati porterà nuove fasi instabili: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 21 Aprile ore 01:58

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154