FacebookInstagramXWhatsApp

Meteo: 17 gennaio con piogge intense, neve a bassa quota e venti burrascosi

Un'intensa perturbazione (la n.7) ha raggiunto l'Italia dando inizio a una fase di maltempo invernale con piogge, forti venti e neve: le previsioni meteo
Previsione17 Gennaio 2023 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
Previsione17 Gennaio 2023 - ore 10:00 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Ha preso il via una fase pienamente invernale e perturbata, caratterizzata da un crollo termico che inizialmente coinvolgerà solo le regioni settentrionali, ma che, fra mercoledì 18 e venerdì 20 gennaio, si propagherà anche alle regioni centro-meridionali, e questo a causa della discesa di aria di estrazione artico marittima che si farà strada verso l’area del Mediterraneo centrale. Nel frattempo una nuova intensa perturbazione (la n.7) si è già portata a ridosso dell’Italia causando precipitazioni localmente abbondanti, neve a bassa quota, venti di burrasca e mari fino a molto agitati. Le nevicate, talvolta miste a pioggia, nelle prossime ore potrebbero interessare anche qualche tratto della pianura padana centrale.

La perturbazione insisterà anche domani (mercoledì) perlopiù al Centro-Sud, mentre fra giovedì 19 e venerdì comincerà a prendere forma una vasta depressione che resterà in prossimità del nostro Paese fino al fine settimana e, probabilmente, anche all’inizio della prossima. Sarà proprio l’azione degli intensi venti settentrionali innescati da questa depressione a determinare lo sbalzo termico nella seconda parte della settimana, in particolare sulle regioni meridionali e parte del Centro dove per il momento il clima resterà ancora relativamente mite.

Le previsioni meteo per martedì 17 gennaio

Cielo da nuvoloso a coperto, salvo delle schiarite all’estremo Sud e in Sicilia. Piogge localmente intense al Centro, in Sardegna, Campania, Basilicata e Puglia settentrionale. Precipitazioni anche su Emilia Romagna, Liguria e Alpi occidentali, ma in graduale estensione al resto del Nord, con neve dapprima a quote collinari, ma in abbassamento fino a interessare tratti della pianura lombarda e aree limitrofe.

Possibili temporali nel versante tirrenico e neve sull’Appennino centro-meridionale oltre 1000-1500 metri. Temperature in calo al Nord; valori ancora sopra la media al Centro-Sud a causa dei burrascosi venti di Libeccio. Fino a molto agitati i mari occidentali.

Le previsioni meteo per mercoledì 19 gennaio

Tempo in miglioramento al Nord, con ampie schiarite soprattutto su Piemonte e Lombardia e residue precipitazioni su Levante ligure e nord Appennino. Al Centro-Sud ancora precipitazioni sparse, più diffuse e insistenti sulle zone interne e tirreniche della penisola, in Sardegna e nell’ovest della Sicilia; neve oltre 1000-1400 metri sull’Appennino centrale, ma in abbassamento alla sera.

Temperature massime in calo sulle regioni centrali tirreniche e in Sardegna, in lieve risalita al Nord; valori ancora relativamente miti su medio Adriatico, Sud e Sicilia con punte vicine ai 20 gradi sull’isola. Venti ancora intensi sud-occidentali al Centro-Sud, in rotazione da nord-ovest sulla Sardegna. Ancora agitati o molto agitati i mari di ponente.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Articoli correlatiVedi tutti


  • Meteo: martedì 16 luglio con 40°C. Ecco le città più calde
    Previsione15 Luglio 2024

    Meteo: martedì 16 luglio con 40°C. Ecco le città più calde

    L'ondata di caldo prosegue senza sosta con calura in aumento anche al Nord. Le temperature ben oltre la norma non danno respiro nemmeno di notte.
  • Meteo: al via una settimana rovente! Da mercoledì 17 oltre 35°C anche al Nord
    Previsione15 Luglio 2024

    Meteo: al via una settimana rovente! Da mercoledì 17 oltre 35°C anche al Nord

    L'ondata di caldo prosegue senza sosta al Centro-Sud con la canicola che diventa più intensa anche al Nord in questo inizio di settimana.
  • Meteo 15 luglio, al via una settimana rovente: caldo africano e afa
    Previsione15 Luglio 2024

    Meteo 15 luglio, al via una settimana rovente: caldo africano e afa

    Anticiclone nord-africano sull'Italia: picchi di 35 gradi al Nord e di 40 al Centro-sud. Le previsioni meteo del 15-16 luglio
  • Meteo 15 luglio,  ondata di caldo  africano: punte oltre i 40 gradi e molta afa
    Previsione14 Luglio 2024

    Meteo 15 luglio, ondata di caldo africano: punte oltre i 40 gradi e molta afa

    Italia nella canicola per tutta la settimana: temperature sopra le medie con punte di 37°C al Nord e oltre 40 nelle zone interne del Centro-sud. Le previsioni meteo
Ultime newsVedi tutte


Meteo: tra giovedì 18 e venerdì 19 luglio apice del caldo al Nord! I dettagli
Tendenza15 Luglio 2024
Meteo: tra giovedì 18 e venerdì 19 luglio apice del caldo al Nord! I dettagli
Il caldo intenso insiste per tutta la settimana con calura in aumento al Nord, in particolare nelle giornate di giovedì 18 e venerdì 19 luglio.
Meteo, quando si attenuerà il caldo africano?
Tendenza14 Luglio 2024
Meteo, quando si attenuerà il caldo africano?
Caldo afoso per tutta la settimana poi tra il 21 e il 22 luglio le temperature potrebbero calare a partire dalla Sardegna e dal Centro. La tendenza meteo
Meteo, quando finirà l'ondata di caldo? Gli ultimi aggiornamenti
Tendenza13 Luglio 2024
Meteo, quando finirà l'ondata di caldo? Gli ultimi aggiornamenti
Si profila una settimana rovente sull'Italia con caldo afoso in aumento al Nord e punte intorno ai 38-40 gradi al Centro-sud. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Luglio ore 17:33

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154