FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, 17 aprile instabile: temporali, neve e crollo termico

Piogge e temporali su diversi settori. Forti venti di Maestrale al Centro-Sud. Temperature in netto calo. Le previsioni meteo del 17 aprile
17 Aprile 2024 - ore 10:00 Redatto da Meteo.it
17 Aprile 2024 - ore 10:00 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Il fronte freddo (perturbazione numero 3) che martedì 16 aprile  ha valicato le Alpi determinando numerosi forti temporali al Nordest, ha raggiunto rapidamente le regioni meridionali. Il suo passaggio è accompagnato e seguito da un’intensa ventilazione settentrionale con raffiche anche burrascose nelle Isole maggiori e conseguente propagazione dell’aria fredda. Fatta eccezione per il basso Ionio, altrove il raffreddamento sarà diffuso e marcato con il recente clima estivo che cede al passo a temperature più vicine alla norma. Anche nei prossimi giorni, secondo le attuali proiezioni anche all’inizio della prossima settimana, l’Italia continuerà a essere immersa in una circolazione ciclonica che indirizzerà verso il Mediterraneo centrale e l’Italia masse d’aria di origine artica responsabili di temperature anche al di sotto delle medie stagionali; sono attese altre fasi molto ventose ed episodi di maltempo dal sapore invernale come la neve in Appennino anche al di sotto dei 1500 metri. Un primo impulso di aria fredda (n. 5) arriverà, dal Nord Europa, nella giornata di giovedì e favorirà la formazione sul Tirreno di un vortice di bassa pressione in successivo trasferimento verso lo Ionio entro la fine di venerdì. Un secondo impulso è atteso nel fine settimana con effetti per lo più concentrati sul Centrosud peninsulare.

Le previsioni meteo per mercoledì 17 aprile

Mercoledì tempo in prevalenza soleggiato al Nordovest, nei settori occidentali del Centro e nelle Isole. Nuvolosità irregolare e variabile nel resto d’Italia, associata a locali precipitazioni, anche sotto forma di brevi rovesci o temporali soprattutto pomeridiani, al Nordest, nelle zone interne del Centro e su Campania, Lucania, Puglia e Calabria tirrenica. Limite della neve sulle Alpi Orientali oltre 1200-1500 metri. Temperature quasi ovunque in sensibile calo e più vicine alla norma; residue punte di 23-24 gradi sul basso Ionio. Giornata ventosa per forti venti di Maestrale al Centro-Sud, fino a burrascosi nelle Isole. Da molto mossi a molto agitati i mari centro-meridionali.

Le previsioni meteo per giovedì 18 aprile

Giovedì qualche schiarita ampia su est della Sardegna, sud della Sicilia, basso Ionio, al mattino anche nei settori occidentali del Centro; per il resto prevarranno le nuvole. Al mattino qualche rovescio o temporale tra Romagna e nord delle Marche, piogge isolate su basso Tirreno, medio Adriatico, Emilia e pianura lombarda. Nel pomeriggio instabilità più diffusa con locali precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale su Prealpi centro-orientali, bassa Val Padana, Liguria e gran parte del settore peninsulare, specie su zone interne, Toscana e Puglia. Intensi venti occidentali o di Maestrale al Sud e Isole. Temperature quasi dappertutto in ulteriore calo e in generale sotto la norma.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, nuova fase di intenso maltempo in arrivo lunedì 20: rischio nubifragi
Meteo, nuova fase di intenso maltempo in arrivo lunedì 20: rischio nubifragi
Italia ancora esposta al passaggio di perturbazioni: la più intensa ci raggiungerà ad inizio settimana: non si escludono nuove criticità meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 18 Maggio ore 08:31

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154