FacebookInstagramXWhatsApp

Giappone: le temperature miti fanno anticipare la fioritura dei ciliegi

A causa delle temperature miti gli alberi di ciliegio in Giappone presentano già i primi boccioli. Si è calcolato pertanto che la fioritura avverrà nel giro di una settimana, con largo anticipo rispetto gli anni scorsi
Clima15 Marzo 2023 - ore 15:02 Redatto da Redazione Meteo.it
Clima15 Marzo 2023 - ore 15:02 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

In Giappone le temperature miti di questa stagione invernale alquanto anomala a causa degli effetti del cambiamento climatico hanno fatto sì che la fioritura dei ciliegi avvenisse in anticipo rispetto a quanto previsto.  E' così stato eguagliato il record stabilito nel biennio 2020-2021.  Ecco le ultime news che ci giungono da Tokyo.

Giappone: si anticipa la fioritura dei ciliegi colpa di un inverno troppo mite

A causa di un clima sempre più mite, in Giappone, o meglio a Tokyo, la fioritura dei ciliegi è in anticipo. A stabilirlo è stata l'Agenzia meteorologica nazionale (Jma) che raccoglie le statistiche dal 1953. Come? Ebbene alcuni esperti hanno registrato la presenza di boccioli della varietà "Somei Yoshino" presso il famoso santuario scintoista Yasukuni, nel centro della capitale giapponese.

Quando fioriranno i ciliegi in Giappone? A quanto pare si attende che i boccioli sboccino tra circa una settimana, ovvero ben 10 giorni prima della media e con un anticipo di sei giorni rispetto al 2022.

Ecco perché è giunto così presto il fatidico annuncio ovvero: "Oggi, 14 marzo, dichiariamo la fioritura dei sakura a Tokyo. Abbiamo visto molti giorni caldi a marzo, anche il cambiamento climatico potrebbe aver avuto un ruolo". L'anticipo nella fioritura dei ciliegi non è stato rilevato solo nella città di Tokyo, ma perfino nelle città di Sendai, Nagoya, Hiroshima e Fukuoka.

Fioritura anticipata: quali le cause?

A cosa dobbiamo la fioritura anticipata dei ciliegi in Giappone? Sicuramente ai cambiamenti climatici. A Tokyo in questo periodo si sono registrate temperature oltre le medie stagionali tanto che negli ultimi quattro giorni, ovvero tra l’8 e l’11 marzo, la colonnina di mercurio ha registrato picchi fino a  +22-23°C.  Oltre a questo clima più caldo non si deve escludere, secondo la JMA, l'influsso del vento caldo che soffia da sud.

Hanami: la festa per ammirare la fioritura torna ad essere effettuata

Per la prima volta dal 2019, ovvero prima della diffusione della pandemia di Covid-19, finalmente quest'anno i visitatori dei parchi gestiti dal governo metropolitano di Tokyo, tra cui spicca il famoso Parco di Ueno, potranno organizzare gli abituali Hanami.

E' stato ufficialmente dato il via libera, infatti, all'organizzazione di veri e propri picnic con cibo e bevande da effettuare contemplando e festeggiando la fioritura dei ciliegi.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Articoli correlatiVedi tutti


  • Meteo weekend, dopo i nubifragi migliora al Nord. Caldo intenso al Sud
    Previsione13 Luglio 2024

    Meteo weekend, dopo i nubifragi migliora al Nord. Caldo intenso al Sud

    Lieve calo termico al Nord e parte del Centro. Caldo molto intenso al Sud e Isole con valori vicini ai 40 gradi. Le previsioni meteo del weekend del 13-14 luglio
  • Meteo, weekend con tempo più stabile e molto caldo: punte intorno ai 40 gradi. Le previsioni dal 13 luglio
    Previsione13 Luglio 2024

    Meteo, weekend con tempo più stabile e molto caldo: punte intorno ai 40 gradi. Le previsioni dal 13 luglio

    Anticiclone protagonista nel weekend: condizioni meteo più stabili al Nord e caldo ancora intenso soprattutto al Centro-Sud
  • Meteo: domani maltempo in attenuazione al Nord, ancora molto caldo al Centro-Sud. Le previsioni dal 13 luglio
    Previsione12 Luglio 2024

    Meteo: domani maltempo in attenuazione al Nord, ancora molto caldo al Centro-Sud. Le previsioni dal 13 luglio

    Weekend al via sabato 13 luglio con maltempo in attenuazione al Nord. Prosegue l'ondata di caldo, con punte intorno ai 40 gradi al Centro-Sud
  • Meteo, Italia tra caldo estremo e violenti temporali: rischio di grandine, allerta fino ad arancione. Le previsioni dal 12 luglio
    Previsione12 Luglio 2024

    Meteo, Italia tra caldo estremo e violenti temporali: rischio di grandine, allerta fino ad arancione. Le previsioni dal 12 luglio

    Mentre il caldo africano continua a soffocare il Centro-Sud, dove oggi sarà possibile superare i 40 gradi, al Nord arrivano violenti temporali
Ultime newsVedi tutte


Meteo: Italia caldissima anche settimana prossima, punte oltre i 40 gradi. Quanto durerà? La tendenza da lunedì 15
Tendenza12 Luglio 2024
Meteo: Italia caldissima anche settimana prossima, punte oltre i 40 gradi. Quanto durerà? La tendenza da lunedì 15
Caldo protagonista anche nel corso della prossima settimana, con il dominio dell'anticiclone africano: punte intorno ai 40 gradi e tanta afa.
Meteo, caldo africano a oltranza: quanto durerà? La tendenza da domenica 14
Tendenza11 Luglio 2024
Meteo, caldo africano a oltranza: quanto durerà? La tendenza da domenica 14
Dopo una pausa al Nord, accompagnata da forti temporali, l'ondata di calore insisterà praticamente in tutta Italia. Le zone più calde
Meteo, sabato lieve attenuazione del caldo al Nord, 40 gradi al Sud e Sicilia
Tendenza10 Luglio 2024
Meteo, sabato lieve attenuazione del caldo al Nord, 40 gradi al Sud e Sicilia
Il passaggio di una perturbazione porterà un po' di instabilità e un lievissimo calo termico al Nord. Caldo africano al Sud e Sicilia con punte di 40-42°C. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 13 Luglio ore 11:32

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154