FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Come far riprendere le piante dopo il caldo, 5 consigli utili

Tornando da un weekend al mare il giardino appare desolatamente secco? Nonostante le innaffiature regolari le piante non hanno resistito al caldo torrido? Ecco 5 "trucchetti" per farle tornare a splendere
28 Agosto 2023 - ore 14:46 Redatto da Redazione Meteo.it
28 Agosto 2023 - ore 14:46 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Le temperature torride stanno lasciando il posto a un clima più fresco, ma il caldo eccessivo potrebbe aver lasciato il segno sulle nostre piante. Ecco 5 consigli utili per ridargli vigore, se si presentano appassite e spente.

Piante sofferenti dopo il caldo? Ecco come intervenire

Quando fa molto caldo le nostre piante hanno bisogno di maggiori cure. Annaffiature frequenti e regolari potrebbero non bastare per mantenere sane alcune piante, in particolare tutte quelle varietà che amano l'umidità elevata. Se poi decidiamo di assentarci qualche giorno da casa, magari per trascorrere un fine settimana al mare, al nostro ritorno il giardino e il balcone potrebbero apparire desolatamente trascurati.

Prima di rassegnarsi e lasciarsi prendere dallo sconforto ecco 5 consigli utili che ci permetteranno di recuperare le nostre piante, facendole tornare a splendere in vista di una stagione decisamente più consona alle loro esigenze.

Idratare le piante per combattere i colpi di calore

Le temperature torride e i colpi di calore non sono proprio "amici" delle nostre piante. La linfa non è in grado di far giungere acqua a tutte le foglie, che di conseguenza si mostreranno flosce. Per questo è importante provvedere a innaffiare la pianta più volte, magari aiutandosi con un nebulizzatore per aumentare il livello di umidità. Ovviamente per fare questa operazione è bene evitare le ore in cui c'è il sole.

Sostituire il substrato per dare nutrimento alla pianta

Oltre a una profonda idratazione, la pianta avrà necessità anche di un buon substrato che la aiuti a mantenere a lungo il liquido. Un nuovo substrato sarà perfetto per questo scopo, e donerà alla pianta anche nuovi nutrienti che si riveleranno preziosi per la sua ripresa in vista del periodo autunnale. Sarà l'occasione perfetta per verificare anche se la piantina necessita di un rinvaso e trasferirla in un contenitore leggermente più grande.

Evitare l'esposizione diretta al sole

Sono veramente poche le piante che tollerano l'esposizione al sole diretto. Se il gran caldo e i raggi solari diretti hanno rovinato la pianta, meglio spostarla per favorire una ripresa più rapida. A meno che non si tratti di piante grasse sarebbe bene evitare punti in cui i raggi arrivano nelle ore più calde. Per le piante da esterno prediligere zone parzialmente ombreggiate, o installare una rete ombreggiante che le protegga, mentre per le varietà da interno allontanarle dai vetri della finestra che producono un effetto serra.

Rimuovere rami e foglie secche

Foglie secche e steli appassiti assorbono energie, sottraendole alle parti "sane". Per una ripresa più veloce sarà importante provvedere a eliminare tutte quelle parti ormai deteriorate, con una potatura la cui intensità sarà dettata dalle condizioni generali della pianta.

Nutrire la pianta per una ripresa più veloce

Il nuovo substrato fornirà alla pianta nutrienti preziosi, ma è possibile aiutarla ulteriormente con dei prodotti biostimolanti. La concimazione - seppur non necessaria - può aiutare a generare foglie sane. Con questi piccoli accorgimenti le piante torneranno a splendere colorando giardini e balconi.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo: fase più fresca in arrivo, con piogge e temporali. Ecco dove
Meteo: fase più fresca in arrivo, con piogge e temporali. Ecco dove
Per i primi giorni della prossima settimana si conferma una fase senza rischi di caldo intenso ma anche molto instabile: la tendenza meteo.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 22 Giugno ore 09:18

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154