Ultimo aggiornamento Sabato 28 Novembre ore 07:11

Seguici su:

FacebookInstagramTwitter

Da metà settimana torna un clima decisamente primaverile sull'Italia

Lunedì rapido peggioramento a causa del passaggio della perturbazione n. 3 di marzo

{icon.url}7 Marzo 2020 - ore 11:45 Redatto da Meteo.it

Un nucleo di aria fredda sabato porterà condizioni di maltempo in una grossa fetta del nostro Paese, con piogge che interesseranno soprattutto medio versante adriatico, Sud e Isole, nevicate sull’Appennino, molto vento sui mari intorno alle isole e temperature in calo e leggermente sotto la norma in gran parte d’Italia. Domenica, prima di lasciare la nostra Penisola, la perturbazione porterà ancora nuvole e piogge sparse al Sud, dove potranno verificarsi anche locali temporali, mentre nel resto d’Italia tornerà il bel tempo. Lunedì arriverà un’altra perturbazione, accompagnata da un po’ di piogge che coinvolgeranno soprattutto il Nord, le regioni tirreniche e le Isole Maggiori. Le previsioni per le prossime ore.

Da metà settimana torna un clima decisamente primaverile sull'Italia

Lunedì al Sud peninsulare tempo inizialmente soleggiato, ma con successivo aumento della nuvolosità. Nel resto del Paese cielo da nuvoloso a coperto, con tendenza a rasserenamenti dalla sera sulle regioni di Nord-Ovest. Precipitazioni più probabili su regioni di Nord-Est e Liguria, nel pomeriggio anche su Toscana, Lazio, Sardegna. Al mattino deboli e isolate piogge anche sulla Lombardia. In serata e nella notte i fenomeni si trasferiscono sulla Sicilia occidentale. Quota neve su Alpi centro-orientali e Appennino settentrionale fino verso 900-1000 metri. Temperature massime in diminuzione al Nord e sulle regioni centrali tirreniche, in aumento sul medio-basso Adriatico e all’estremo Sud. Venti da moderati a forti sui mari di Ponente, che risulteranno mossi o molto mossi; fino ad agitato il mare di Sardegna. Nella giornata di martedì una perturbazione a carattere di fronte caldo attraverserà l’Europa centrale, interessando anche il settore alpino e la Valle d’Aosta, dove darà luogo ad alcune nevicate, inizialmente a quote inferiori a 1000 metri, ma in successivo rialzo. Nel resto del Paese si osserveranno schiarite anche ampie. Da segnalare le ultime, locali piogge al mattino sulla Sicilia. Nella parte centrale della settimana si conferma una più decisa rimonta anticiclonica verso il Mediterraneo centrale e l’Italia, associata a una massa d’aria particolarmente mite: ne conseguirà ovunque un tempo più stabile e soleggiato, mentre le temperature subiranno un rialzo anche sensibile, prima sulle regioni settentrionali e sulla Sardegna, tra giovedì e venerdì anche su quelle centro-meridionali, fino a riportarsi di molti gradi al di sopra della media stagionale.

Da metà settimana torna un clima decisamente primaverile sull'Italia
Notizie
TendenzaMeteo, da mercoledì 2 dicembre freddo in aumento e rischio neve
Meteo, da mercoledì 2 dicembre freddo in aumento e rischio neve
Dal 2 dicembre irruzione di aria fredda con freddo in aumento e possibilità di neve a quote basse al Nordest: la tendenza meteo...
Meteo città

Meteo Italia

Meteo Europa

Mediaset

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154