Ultimo aggiornamento domenica 25 ottobre ore 09:30

Seguici su:

FacebookInstagramTwitter

Da lunedì forte maltempo: rischio di nubifragi, temporali e vento forte

Ad inizio settimana peggioramento più marcato per l'arrivo della perturbazione n.1 di marzo

{icon.url}1 Marzo 2020 - ore 12:50 Redatto da Meteo.it

Una perturbazione (la numero 1 di marzo) agli inizi della nuova settimana porterà intenso e diffuso maltempo sull’Italia. Tra lunedì e martedì quindi la pioggia bagnerà praticamente tutte le nostre regioni, più insistente al Nord e versante tirrenico della Penisola, dove sono possibili anche nubifragi e grandinate. La pioggia sarà anche accompagnata da abbondanti nevicate sulle montagne del Nord, sebbene solo al di sopra di 800-1000 metri, e da venti forti su tutti i nostri mari. Le temperature, nonostante il maltempo, oscilleranno invece attorno ai valori medi stagionali, nella norma o leggermente al di sotto. A metà settimana (mercoledì-giovedì) invece è probabile l’arrivo di fredde correnti settentrionali che faranno scendere quasi dappertutto le temperature al di sotto dei valori medi stagionali.

Da lunedì forte maltempo: rischio di nubifragi, temporali e vento forte

Previsioni meteo per lunedì. Nuvole su tutta Italia, anche se al Sud non mancheranno le temporanee schiarite. Piogge diffuse su gran parte del Centro-Nord e Sardegna, fatta eccezione per le coste centrali adriatiche, con rovesci e temporali soprattutto in Liguria, Toscana e Sardegna; a carattere più isolato qualche pioggia anche in Campania. Nevicate abbondanti su Alpi e Appennino Ligure oltre 800-1000 metri. A fine giornata piogge in estensione anche a tutto il Sud, con la formazione di temporali lungo le coste tirreniche. Temperature massime in calo al Nordovest, stazionarie o in leggero aumento nel resto d’Italia. Ventoso su tutti i mari, specie quelli di ponente.

Da lunedì forte maltempo: rischio di nubifragi, temporali e vento forte

Previsioni meteo per martedì. Sulle regioni di Nord-Est e su quelle meridionali tempo inizialmente ancora perturbato con precipitazioni diffuse localmente intense su Friuli e basso versante Tirrenico ma in graduale attenuazione nella seconda parte della giornata. Sui rilievi del Triveneto e sull’Appennino settentrionale quota neve in calo poco sotto i 1000 metri. Sulle regioni di Nord-Ovest, al Centro e sulla Sardegnacondizioni di variabilità con alternanza di annuvolamenti e schiarite anche ampie tra Valle d'Aosta, Piemonte e Liguria di Ponente: locali piogge o brevi rovesci saranno più probabili nel pomeriggio nelle aree interne delle regioni centrali. Temperature massime in rialzo al Nord-Ovest, in calo altrove, anche sensibile al Sud e sulle Isole. Venti da moderati a forti al Centro-Sud e settore Alpino, fino a tempestosi, con raffiche oltre i 100 km/h sulla Sardegna. Mari agitati o molto agitati il mare di Sardegna, i canali delle Isole e il Tirreno centro-meridionale.

Da lunedì forte maltempo: rischio di nubifragi, temporali e vento forte
Notizie
TendenzaMeteo, martedì 27 la perturbazione n.8 si concentrerà al Sud
Meteo, martedì 27 la perturbazione n.8 si concentrerà al Sud
Gli ultimi giorni di ottobre tornerà l'alta pressione: tempo stabile e temperature in aumento...
Meteo città

Meteo Italia

Meteo Europa

Mediaset

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154