FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Giorno della Candelora: tra credenze e tradizioni

Viaggio tra tradizioni e credenze popolari legate al meteo che affidano al giorno della Candelora il compito di "predire" la fine dell'inverno
1 Febbraio 2024 - ore 21:46 Redatto da Redazione Meteo.it
1 Febbraio 2024 - ore 21:46 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Candelora

Domani 2 febbraio in molti Paesi del mondo - tra cui l'Italia - si festeggia la Candelora. Ma cosa rappresenta questa festività religiosa che si intreccia con antiche tradizioni e credenze popolari legate al meteo?

Candelora, cosa si celebra nella tradizione cristiana?

Per la Chiesa cristiana la Candelora simboleggia la presentazione di Gesù al tempio e la purificazione di Maria, avvenuta 40 giorni dopo Natale. Poiché la festa della Natività di Gesù è una data fissa, anche quella della Candelora cade sempre il 2 febbraio.  La luce - simbolo indissolubile di questa festività - rappresenta il "faro" che guida i fedeli, ma anche la fine della stagione invernale con il Sole che trionfa sulle tenebre nelle giornate che iniziano ad allungarsi visibilmente.

L'unione degli elementi religiosi e naturali si esprime attraverso la benedizione delle candele, che caratterizza questa giornata. Sono proprio le candele a dare il nome a questa festività religiosa.

Candelora nella credenza popolare

Se da un lato vi è la benedizione delle candele che unisce tutto il Paese, dall'altro vi sono tradizioni e detti popolari che - pur riferendosi tutti alle condizioni atmosferiche del 2 febbraio - molto spesso si presentano in contraddizione tra loro. Mentre in Toscana e in Piemonte si dice che una giornata soleggiata per il 2 febbraio indichi che l'inverno non è ancora finito, in Emilia Romagna e in Lombardia avviene l'opposto ed è invece la pioggia in questo giorno a predire una stagione fredda ancora lunga.

Candelora 2024, come si celebra in Italia?

In tutte le città italiane il 2 febbraio - giorno della Candelora - avviene la benedizione delle candele. Molti fedeli portano in chiesa le candele per farle benedire, affinché rappresentino la luce e la guida nella loro vita spirituale.

Quegli stessi ceri saranno poi protagonisti di un altro rituale, che vede nel giorno successivo alla Candelora e dedicato a San Biagio, un rituale per la benedizione della gola. Un'antica tradizione ormai in disuso vedeva anche molte persone impegnate a rimuovere le decorazioni natalizie proprio nel giorno della Candelora.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, da giovedì 18 vortice ciclonico sull'Italia: la tendenza fino al weekend
Meteo, da giovedì 18 vortice ciclonico sull'Italia: la tendenza fino al weekend
Sull'Italia potrebbero persistere condizioni meteo instabili fino al weekend del 20-21 aprile: la tendenza
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Aprile ore 13:53

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154