FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Bonus in scadenza il 28 febbraio: ecco quali sono

Assegno unico e universale per i figli minori, bonus acqua potabile e bonus cultura: ecco cosa bisogna sapere per non perdere tutti gli incentivi in scadenza 28 febbraio
27 Febbraio 2023 - ore 11:17 Redatto da Redazione Meteo.it
27 Febbraio 2023 - ore 11:17 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Assegno unico per i figli, bonus Imu e bonus cultura sono alcune delle agevolazioni concesse dal Governo che si avvicinano alla loro scadenza naturale. Vediamo di fare il punto degli incentivi in scadenza il 28 febbraio, con qualche consiglio per richiederli anche all'ultimo minuto.

Riepilogo bonus in scadenza fine febbraio 2023

Magari li avevamo già inseriti in agenda qualche giorno fa, ma poi - presi dai mille impegni - abbiamo rimandato e alla fine ce ne siamo pure dimenticati. Ora non c'è davvero più tempo da perdere. Ma quali sono gli incentivi che rischiamo di perdere se non ci mettiamo subito all'opera? I bonus che scadranno domani sono:

  • assegno unico per i figli
  • bonus Imu
  • bonus cultura
  • bonus per l’acqua potabile
  • agevolazioni INPS
  • fondo nuove competenze

Vediamoli in dettaglio, con qualche indicazione sulle modalità per ottenerli.

Assegno unico per i figli 2023

Tecnicamente definito assegno unico e universale per i figli minori, questo incentivo prevede l'aggiornamento dei dati già trasmessi lo scorso anno all'Inps da fare entro il 28 febbraio. Se da un lato i nuclei familiari che hanno già presentato domanda lo scorso anno e che hanno tutti i dati invariati non dovranno fare niente, dall'altro è necessario aggiornare quanto già comunicato all'Inps nel caso in cui sia variato il numero di figli all'interno del nucleo, o qualora uno o più figli abbiano raggiunto la maggiore età.

Anche coloro che hanno presentato un reddito Isee che ha permesso loro di ottenere le maggiorazioni sull'assegno unico dovranno fornire una nuova dichiarazione Isee che attesti la permanenza nella fascia di reddito già impostata. Per tutti questi soggetti c'è tempo fino al 28 febbraio per comunicare all'Inps le variazioni intercorse, accedendo al sito ufficiale dell'istituto con le proprie credenziali Spid, CIE o CNS.

Bonus Imu 2023, il credito d'imposta per imprese del settore turistico

Le imprese del settore turistico e alberghiero possono beneficiare di un credito d'imposta pari al 50% delle somme versate a dicembre a titolo di saldo Imu. Le condizioni per usufruire del bonus Imu prevedono che le aziende abbiamo registrato un calo di almeno il 50% sul fatturato del secondo trimestre 2021 rispetto allo stesso periodo del 2019. Agriturismi, imprese ricettive all’aria aperta, imprese del comparto congressuale e fieristico, complessi termali e parchi a tema hanno tempo fino al 28 febbraio per richiedere il credito di imposta da utilizzare poi per i pagamenti a mezzo F24.

Bonus cultura 2023, il 28 febbraio azzerati gli importi

Il bonus cultura 2023 interessa tutti i ragazzi nati nel 2003, che entro lo scorso 31 agosto 2022 hanno presentato domanda per ottenere il contributo destinato all'acquisto di biglietti per cinema, teatro, concerti, eventi culturali, musei, monumenti e parchi archeologici. Ricordiamo che il bonus copre anche i costi relativi all'acquisto di prodotti musicali, libri, abbonamenti a quotidiani e periodici, anche in formato digitale, e prodotti dell'editoria audiovisiva. In questo caso non si tratta di una scadenza per presentare la domanda, perché tale termine è scaduto lo scorso agosto, ma per beneficiare dell'importo ottenuto. Il bonus da 500 euro non è cedibile, né convertibile in denaro e, qualora entro il 28 febbraio non sia stato interamente utilizzato, la somma residua verrà azzerata.

Bonus acqua potabile 2022, richieste di rimborso entro il 28 febbraio

L'agevolazione prevede la possibilità di ottenere un credito d’imposta a copertura di parte delle spese state sostenute nel corso del 2022 per l'acquisto e l'installazione di sistemi di filtraggio, mineralizzazione, raffreddamento e addizione di anidride carbonica alimentare nell’acqua potabile.

Il bonus acqua potabile nasce con lo scopo di migliorare la qualità dell’acqua erogata dagli acquedotti e ridurre il consumo di acqua confezionata, con conseguente diminuzione nell’utilizzo di contenitori di plastica. L'incentivo permette di ottenere fino a un massimo di 1.000 per le persone fisiche, e fino a 5.000 euro per gli immobili destinati ad attività commerciali, sotto forma di credito d'imposta. L'invio della domanda può essere fatto tramite il servizio online disponibile sul portale dell’Agenzia delle Entrate - dopo essersi autenticati con Spid - o attraverso un intermediario.

Agevolazioni Inps 2023 per i contribuenti in regime forfettario

Le partite Iva che hanno optato per il regime agevolato hanno tempo fino a domani - 28 febbraio - per richiedere la riduzione dei contributi INPS. Chi ha già provveduto a inoltrare la domanda in passato non dovrà presentarne una nuova: la scadenza fissata al 28 febbraio riguarda solo coloro che hanno avviato una nuova attività nel corso del 2022 o 2023, e coloro che passano dal regime ordinario a quello forfettario. Per questi soggetti rispettare la scadenza del 28 febbraio si mostra particolarmente utile, poiché potranno ottenere uno sconto del 35% sui contributi Inps.

Fondo nuove competenze 2023, chi può richiederlo e come

Il 28 febbraio sarà l'ultimo giorno utile anche per presentare l’istanza per accedere al Fondo nuove competenze 2023. La misura - recentemente estesa dal decreto Milleproroghe anche a tutto il 2023 - serve a rimborsare le ore di lavoro che sono state destinate alla frequenza di corsi di formazione da parte dei lavoratori come previsto dai contratti collettivi di lavoro aziendali e territoriali.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, dal 27 giugno caldo in aumento: le zone oltre 35°C
Meteo, dal 27 giugno caldo in aumento: le zone oltre 35°C
Alta pressione in rinforzo da metà settimana con temperature in aumento: per il Centro-sud si profila l'avvio di una nuova ondata di caldo africano. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 25 Giugno ore 08:40

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154