FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Benzina, aumenta ancora il prezzo: si toccano i massimi da Luglio 2022

Caro benzina: salgono ancora i prezzi del carburante che raggiunge nella settimana dal 14 al 20 agosto i massimi da luglio 2022
25 Agosto 2023 - ore 17:25 Redatto da Redazione Meteo.it
25 Agosto 2023 - ore 17:25 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Non cala il prezzo della benzina. Nella settimana tra il 14 e 20 agosto si è toccato un nuovo aumento che ha raggiunto i valori massimi da luglio 2022. Cosa sta succedendo?

Prezzo benzina: ancora aumenti

Sale ancora il prezzo della benzina. I nuovi dati rilasciati dal ministero dell'Ambiente e della sicurezza energetica parlano di aumenti importanti nella settimana dal 14 al 20 agosto. Il costo del carburante alla modalità self ha toccato i valori massimi da luglio 2022. La benzina in modalità self service costa 1,946 euro, in aumento di 0,7 centesimi (+0,37%). In aumento anche il prezzo del gasolio che sfiora 1,845 con un sovrapprezzo di 1,7 centesimi (+0,96%). Il prezzo della benzina sulle autostrade resta stabile intorno ai 2 euro, a 2,018 euro a litro in self mentre il gasolio è a 1,932 euro.

La settimana di Ferragosto ha visto così aumentare il prezzo della benzina, ma la situazione non sembra fermarsi. I prezzi oramai hanno raggiunto i massimi valori da luglio 20223. Anche il Ministero dell'ambiente e della sicurezza energetica ha denunciato, nella settimana dal 14 al 20 agosto, un aumento considerevole dei prezzi della benzina.

Caro benzina, l'appello delle associazioni consumatori

L'aumento del prezzo della benzina è inarrestabile. Le associazioni dei consumatori chiedono l'intervento del Governo impegnato a valutare possibili interventi mirati ad aiutare la fasce più deboli, ma anche a ridurre le accise. Intanto Massimiliano Dona, presidente dell'Unione nazionale consumatori ha definito l'esposizione dei prezzi medi presso i distributori di benzina un fallimento. "Se l'esposizione dei prezzi medi presso i distributori doveva servire a ridurre i prezzi o quanto meno a mitigarne l'aumento, allora è stato un fallimento" - ha dichiarato il presidente dell'Unione nazionale consumatori precisando - "il prezzo medio in autostrada della benzina self ha raggiunto i 2 euro esatti con un rincaro di 1,6 cent al litro, pari a 80 centesimi per un pieno di 50 litri. Va ancora peggio per il gasolio".

Intanto a Castellaneta, in provincia di Taranto, un distributore ha sfiorato i 4 euro a litro per benzina e gasolio. La segnalazione arriva dall’Unione nazionale consumatori: "secondo quanto risulta ufficialmente sull'Osserva prezzi carburanti del Mimit, starebbe vendendo sia la benzina che il gasolio a 4 euro al litro. Ci pare assurdo. Chiediamo alla Guardia di Finanza di verificare come mai risulti questo dato anomalo. Se si tratta di un errore nella comunicazione dei dati da parte del distributore, oppure se è un errore del Ministero".

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, ancora piogge e aria fredda nei prossimi giorni: la tendenza fino al 25 aprile
Meteo, ancora piogge e aria fredda nei prossimi giorni: la tendenza fino al 25 aprile
Via vai di perturbazioni e aria fredda: lo scenario meteo resta molto variabile almeno fino al 25 aprile. La tendenza e le zone a rischio pioggia
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 19 Aprile ore 17:58

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154