FacebookInstagramXWhatsApp

Alta pressione sull'Italia ancora per una settimana

Possibile cambiamento della circolazione atmosferica a partire dal prossimo weekend
Tendenza12 Gennaio 2020 - ore 11:45 Redatto da Meteo.it
Tendenza12 Gennaio 2020 - ore 11:45 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Nei prossimi giorni il panorama meteorologico resta ancora dominato dalla vasta area di alta pressione che si allunga dal Medio Atlantico verso l’Europa Centrale, occupando parzialmente anche il Mediterraneo e gran parte del nostro Paese, tranne le regioni meridionali che restano esposte a una debole circolazione ciclonica. Quindi anche quella di domenica sarà una giornata soleggiata al Centro-Nord, mentre le nuvole che insisteranno al Sud porteranno poche piogge. La stabilità atmosferica favorirà però la formazione di nebbie nelle zone pianeggianti del Nord, dove il progressivo accumulo di inquinanti causerà anche un peggioramento della qualità dell’aria. L’inizio della settimana vedrà la persistenza di nebbie e di nubi basse che, soprattutto al Nord-Ovest, daranno luogo a giornate con cielo grigio in pianura e a qualche debole pioggia in Liguria. Le temperature rimarranno nel complesso nella norma nelle zone interessate da nebbie e nubi basse, mentre saranno relativamente miti nelle aree assolate e in montagna. L’anomalia termica più forte è attesa ancora una volta nel settore alpino, dove la quota dello zero termico si manterrà elevata, compresa tra 2500 e 3000 metri. Le previsioni per le prossime ore

Martedì migliora all’estremo Sud con ampi rasserenamenti. Cielo grigio e nuvoloso in Liguria, Pianura Padana, alto Adriatico e Toscana settentrionale con qualche locale pioggia possibile tra Liguria centro-orientale e nordovest della Toscana. Attenzione alle nebbie o foschie sulla pianura padana orientale e lungo la fascia costiera adriatica. Nel resto d’Italia giornata soleggiata con cieli sereni o poco nuvolosi, salvo banchi di nebbia mattutini tra Toscana orientale e Umbria. Venti per lo più deboli o del tutto assenti, con qualche moderato rinforzo soltanto nel Mar Ligure e tra basso Ionio e Canale di Sicilia. Temperature senza variazioni di rilievo: minime intorno allo zero al Nord, massime in linea con le medie stagionali. Mercoledì giornata grigia e nuvolosa in Liguria, su Pianura Padana, fascia costiera dell’alto Adriatico fino al nord delle Marche, e nel nord-ovest della Toscana. Qualche locale pioviggine tra Liguria e nord-ovest della Toscana. Nel resto d’Italia prevalenza di tempo soleggiato. Da segnalare qualche annuvolamento irregolare su Puglia, Calabria, Sardegna e Sicilia. Nel primo mattino possibili banchi di nebbia tra Toscana e Umbria. Venti moderati settentrionali su basso Adriatico, Salento e Ionio. Moderati rinforzi da sud tra il mare di Sardegna e il mare di Corsica. Temperature in lieve aumento al Nord, senza grandi variazioni nel resto d’Italia. Anche giovedì e venerdì proseguirà la fase di stasi meteorologica: avremo ancora nebbie e strati di nubi basse nelle zone pianeggianti del Nord a localmente nelle valli del Centro. Le temperature sulle Alpi faranno registrare valori di diversi gradi al di sopra della norma con la quota dello zero termico che si attesterà mediamente intorno ai 2000 metri, fino a sfiorare i 3000 nella giornata di mercoledì. Un cambiamento della circolazione atmosferica appena descritta potrebbe profilarsi tra sabato 18 e lunedì 20 gennaio. Si tratta però di una tendenza che mostra ancora molte incertezze e andrà quindi verificata nei prossimi aggiornamenti.

Foto Ansa

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Articoli correlatiVedi tutti


  • Meteo 25 luglio: caldo non eccessivo, ma non per molto. Le previsioni
    Previsione25 Luglio 2024

    Meteo 25 luglio: caldo non eccessivo, ma non per molto. Le previsioni

    Anche oggi, giovedì 25 luglio e fino a venerdì 26, il caldo rimane nella norma e dunque senza eccessi. Il fine settimana segna un cambiamento.
  • Meteo: tregua dal gran caldo fino a venerdì 26. Poi temperature in rialzo
    Previsione24 Luglio 2024

    Meteo: tregua dal gran caldo fino a venerdì 26. Poi temperature in rialzo

    Il caldo intenso dà tregua al nostro Paese fino a venerdì 26 luglio mentre nel weekend l'alta pressione si farà sentire con temperature in rialzo
  • Meteo: 24 e 25 luglio con caldo nella norma. Dal weekend l'anticiclone alza la voce
    Previsione24 Luglio 2024

    Meteo: 24 e 25 luglio con caldo nella norma. Dal weekend l'anticiclone alza la voce

    Le asciutte correnti di Maestrale sia oggi, 24 luglio che domani 25 tengono lontano il caldo intenso. Nel weekend l'alta pressione si fa sentire.
  • Meteo, 24 e 25 luglio parentesi estiva senz'afa. Dal weekend torna il caldo
    Previsione24 Luglio 2024

    Meteo, 24 e 25 luglio parentesi estiva senz'afa. Dal weekend torna il caldo

    L'aria relativamente più fresca concede una breve tregua dal caldo intenso, ma si prospetta l'arrivo di una nuova ondata di calore a fine luglio
Ultime newsVedi tutte


Meteo: nel weekend caldo in aumento! La tendenza fino a fine luglio
Tendenza24 Luglio 2024
Meteo: nel weekend caldo in aumento! La tendenza fino a fine luglio
Nel weekend si conferma una rimonta dell'alta pressione con tempo stabile e caldo in aumento, soprattutto da domenica 28 luglio: la tendenza.
Meteo, ultimo weekend di luglio sotto l'anticiclone: caldo intenso da domenica 28
Tendenza23 Luglio 2024
Meteo, ultimo weekend di luglio sotto l'anticiclone: caldo intenso da domenica 28
L'alta pressione torna sull'Italia: sole e caldo insisteranno almeno fino alla fine del mese di luglio. La tendenza meteo
Meteo, alta pressione in rinforzo da giovedì 25: si apre una nuova lunga fase di caldo intenso
Tendenza22 Luglio 2024
Meteo, alta pressione in rinforzo da giovedì 25: si apre una nuova lunga fase di caldo intenso
Le temperature torneranno ad aumentare gradualmente: da domenica 28, in particolare, il caldo diventerà di nuovo intenso e insistente
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 25 Luglio ore 09:25

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154