FacebookInstagramTwitterMessanger

Temporali al Nord, aumenta il caldo al Centro-Sud

Prosegue l'ondata di calore: caldo e afa sono in ulteriore aumento su gran parte dell'Italia, ma una perturbazione sta per lambire le regioni settentrionali
{icon.url}12 Agosto 2020 - ore 10:00 Redatto da Meteo.it
{icon.url}
12 Agosto 2020 - ore 10:00 Redatto da Meteo.it

In questa parte centrale della settimana una perturbazione atlantica (la numero 3 del mese) lambirà il Nord Italia, dove favorirà un moderato aumento dell’instabilità; nel resto del Paese invece rimarrà protagonista l’alta pressione di matrice africana, che garantirà ancora tempo soleggiato e stabile, con caldo afoso in ulteriore aumento e decisamente intenso.Nel fine settimana di Ferragostoil tempo sarà nel complesso stabile e soleggiato, con l’instabilità prevalentemente confinata sulle zone alpine e prealpine, mentre il caldo sarà intenso in tutta Italia: al Centro-Sud e sulle Isole maggiori le temperature massime saranno in generale comprese fra 32 e 38 gradi, ma non si possono escludere punte fino a 40 gradi e oltre; al Nord sono attesi valori più contenuti, in generale al di sotto dei 35 gradi, ma con elevati tassi di umidità che renderanno l’afa particolarmente fastidiosa.

Previsioni meteo per mercoledì. Al mattino bel tempo quasi dappertutto. Nel pomeriggio nuvole in aumento al Nord e nelle zone interne del Centro, con la formazione di isolati temporali su Alpi, Prealpi, pianura piemontese e Appennino Centrale e Settentrionale; sempre in generale bello altrove, con appena la possibilità di brevi e improvvisi temporali sull’Appennino Campano. Tra sera e notte rovesci e temporali su Valle d’Aosta, Piemonte e Lombardia, anche in pianura. Temperature massime senza grandi variazioni, in generale comprese fra 29 e 35 gradi, con qualche punta fino a 36-37 gradi: tra le città più calde ci saranno anche Firenze, Roma e Alghero. Venti in generale deboli; mari per lo più calmi o poco mossi.

Previsioni meteo per giovedì. Nuvole e schiarite si alterneranno al Nord, con scrosci di pioggia e temporali sparsi che nel corso della giornata bagneranno Alpi, Prealpi e, a carattere più isolato, anche la Valpadana e le coste dell’Alto Adriatico. Temperature massime in leggero calo al Nord, stazionarie o in ulteriore aumento nel resto d’Italia.

Notizie
TendenzaMeteo, tra domenica 26 marzo e martedì 28 colpo di coda dell'inverno
Meteo, tra domenica 26 marzo e martedì 28 colpo di coda dell'inverno
Una perturbazione porterà piogge, temporali e nevicate in Appennino. Richiamerà aria artica che causerà un deciso calo delle temperature accentuato dai forti venti
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 23 Marzo ore 21:26

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154