FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, Weekend del 9 e 10 dicembre con nebbia e qualche pioggia. Temperature in aumento

Via vai di perturbazioni sull'Italia nel weekend del Ponte dell'Immacolata. Da domenica 10 temperature in aumento
9 Dicembre 2023 - ore 06:00 Redatto da Redazione Meteo.it
9 Dicembre 2023 - ore 06:00 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Il weekend del Ponte dell’Immacolata proseguirà all’insegna della variabilità sull’Italia: la perturbazione n.2 in arrivo in queste ore sulle regioni occidentali si muove rapidamente verso il basso Mediterraneo, esaurendo i suoi effetti sulla Sicilia nelle prime ore di sabato 9. Seguirà un temporaneo miglioramento, in attesa di un’altra veloce perturbazione, la numero 3: quest’ultima attraverserà il Nord tra la fine di sabato e le prime ore di domenica 10, per poi correre lungo la Penisola e abbandonare il Sud entro la fine della giornata.

Anche la prossima settimana si profila piuttosto movimentata, con altre perturbazioni in rotta verso il nostro Paese. In particolare, lunedì transiterà un debole impulso perturbato esteso ma associato a scarse precipitazioni, concentrate sul versante tirrenico e lungo le Alpi di confine.

Tra mercoledì e giovedì, invece, potrebbe arrivare un’altra più attiva perturbazione (la n.5). Dal punto di vista termico, nessuna ondata di freddo in vista, anzi: nei prossimi giorni si osserverà l’afflusso di aria più mite, che favorirà un rialzo delle temperature soprattutto al Centro-Sud dove si tornerà su valori superiori alla norma.

Le previsioni meteo per sabato 9

Al mattino residue piogge in Sicilia e nei settori orientali di Calabria e Sardegna. Le zone di sereno più ampie si osserveranno sulle regioni centro-settentrionali, ma con il rischio di nebbie anche dense e fitte sulla valle padana. Nella seconda parte della giornata nubi di nuovo in aumento al Nord e sul medio-alto Tirreno, con precipitazioni dal pomeriggio su Val d’Aosta e Alpi piemontesi, in estensione la sera a gran parte del Nord e alla Toscana. Neve oltre i 1000-1500 metri.

Temperature massime in lieve rialzo al Centro e sulla Sardegna. Clima freddo al Nord, specie nelle aree nebbiose. Venti: inizialmente ancora intensi tra la Sardegna, la Sicilia e i mari prospicienti, ma in attenuazione. Mari: mossi o molto mossi il Tirreno, i mari intorno alle Isole e lo Ionio meridionale.

Le previsioni meteo per domenica 10

Rapido rasserenamento del cielo al Nord e sulla Sardegna, ma con la formazione all’alba di locali nebbie sulla valle padana e sull’alto Adriatico. Cielo nuvoloso o molto nuvoloso altrove.

Tra la tarda notte e il mattino piogge sparse e locali rovesci sulle regioni centrali, ma in rapido trasferimento verso quelle meridionali peninsulari dove si esauriranno nel corso della serata. Nel pomeriggio passaggio a tempo soleggiato su Toscana, Umbria, Lazio e Marche, velature in arrivo al Nord-Ovest, con nubi in addossamento alla barriera alpina occidentale.

Temperature in generale rialzo, con valori per lo più oltre la norma. Venti: sostenuti su mari e regioni del Centro-Sud, Fohn su Valle d’Aosta e Piemonte. Mari: mossi, fino a molto mossi quelli di ponente.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaNei prossimi giorni freddo in aumento e maltempo in attenuazione, ma non mancheranno le piogge. La tendenza meteo
Nei prossimi giorni freddo in aumento e maltempo in attenuazione, ma non mancheranno le piogge. La tendenza meteo
Maltempo in attenuazione da martedì, ma in diverse regioni le condizioni meteo resteranno instabili. Atteso anche un aumento del freddo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 02 Marzo ore 17:30

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154