FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, nel weekend gli ultimi effetti del ciclone mediterraneo: la tendenza dal 4 marzo

Il ciclone mediterraneo in azione a ridosso dell'Italia influenzerà le condizioni meteo in diverse regioni fino al weekend del 4 e 5 marzo, prima di allontanarsi definitivamente verso la Grecia. Nel mirino soprattutto il Sud
2 Marzo 2023 - ore 12:02 Redatto da Redazione Meteo.it
2 Marzo 2023 - ore 12:02 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Il ciclone mediterraneo che sta influenzando le condizioni meteo sull'Italia è centrato al momento a ridosso della Sardegna, e nei prossimi giorni scivolerà verso sud-est per poi allontanarsi definitivamente, verso la Grecia, nella giornata di domenica 5 marzo. Dopo aver influenzato ancora il tempo in parte del Centro Italia venerdì, nel weekend gli ultimi effetti del vortice si concentreranno in particolare sul Sud Italia prima di attenuarsi definitivamente.

La tendenza meteo per il weekend del 4 e 5 marzo

La giornata di sabato 4 marzo sarà nuvolosa e con tempo instabile sin dal mattino nelle regioni del Sud; in Sardegna e Sicilia ampie schiarite al mattino ma con lo sviluppo da metà giornata di numerose piogge anche associate locali temporali. Nuvolosità sparsa in Abruzzo e Molise ma con deboli e isolate precipitazioni. Neve in Appennino e sui rilievi delle due Isole maggiori intorno a 1100-1300 metri. Tempo soleggiato nel resto d’Italia.
Temperature minime vicine allo zero al Nord; massime in calo al Sud, in lieve crescita nel resto d’Italia. Venti moderati su Mare e Canale di Sardegna, Canale di Sicilia e Ionio meridionale; in prevalenza deboli altrove. Mossi i mari intorno alla Sardegna e alla Sicilia, il Tirreno e lo Ionio.

Il vortice ciclonico si allontanerà dall’Italia nella giornata di domenica 5 marzo, diretto verso la Grecia, facendo sentire gli ultimi effetti residui solo all’estremo Sud. In particolare, al Sud e sulle Isole maggiori osserveremo ancora un po’ di nuvole, con qualche locale pioggia su parte della Calabria e della Sicilia, possibile nella prima parte della giornata anche nel sud della Puglia e della Sardegna. Al Centro-Nord prevarranno invece le schiarite, anche se nel corso della giornata aumenteranno le nuvole al Nord-Est e tra Liguria e Toscana: non si esclude qualche debole pioggia o pioviggine, in serata, tra la Liguria orientale e il nord-ovest della Toscana. Le temperature massime aumenteranno al Sud, in Sicilia e sul versante Adriatico del Centro, valori in generale stabili nel resto del paese.

La tendenza meteo per i giorni successivi

I primi giorni della prossima settimana saranno poi caratterizzati da un flusso umido occidentale. Secondo le attuali proiezioni i sistemi nuvolosi trasportati velocemente da queste correnti non dovrebbero risultare particolarmente attivi, ma potranno dare luogo ad alcune fasi di precipitazioni più probabili lungo le Alpi, all'estremo Nord-Est e nei settori tirrenici. Le temperature, seppure in un contesto di alternanza dovuta ai passaggi nuvolosi, non mostreranno particolari stravolgimenti con valori non distanti dalla norma.

In particolare, il passaggio perturbato più significativo è atteso per la giornata di lunedì 6 marzo, con precipitazioni sparse nel corso della giornata, soprattutto nelle regioni tirreniche, sulla Sardegna centro occidentale, in Sicilia e in Calabria. In forma più debole e isolata, i fenomeni coinvolgeranno anche l’area tra la Lombardia orientale, il Nord-Est e l’alto Adriatico.
Su tutti i mari e al Centro-Sud sarà ventoso per venti sud-occidentali, con temperature massime in calo di qualche grado al Nord e nel settore tirrenico peninsulare. Valori in lieve aumento, invece, sul medio e basso Adriatico.

Si tratta di una tendenza che mostra ancora margini di incertezza: vi invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti per conferme e maggiori dettagli.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
Meteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
L'ondata di caldo raggiungerà il picco nella parte finale della settimana, insieme ad un ritorno dei temporali al Nord
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Giugno ore 13:49

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154