FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, venerdì 4 marzo piogge e nevicate al Centro-Sud

Una massa d’aria fredda nel fine settimana si riverserà sull’Italia determinando un nuovo sensibile calo delle temperature che si riporteranno sotto le medie
{icon.url}3 Marzo 2022 - ore 12:30 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
3 Marzo 2022 - ore 12:30 Redatto da Redazione Meteo.it

Dopo la tregua di metà settimana, nel corso della giornata di venerdì 4 marzo è attesa una nuova perturbazione (la n. 2 di marzo) proveniente dall’Europa nord-orientale che andrà a coinvolgere le regioni del Centro-Sud dove torneranno un po’ di piogge e nevicate sulle zone appenniniche. Sabato il maltempo si concentrerà sulle regioni centrali adriatiche e al Sud mentre domenica la perturbazione si allontanerà verso i Balcani favorendo un miglioramento.

Il sistema perturbato sarà accompagnato da una massa d’aria fredda che, dopo aver fatto la sua irruzione venerdì sull’alto Adriatico, nel fine settimana si riverserà sull’Italia determinando un nuovo sensibile calo delle temperature che si riporteranno diffusamente al di sotto delle medie stagionali. In tutta questa fase sul Nord il tempo resterà stabile e prevalentemente soleggiato ma con temperature di stampo invernale, in particolare torneranno deboli gelate notturne e mattutine anche in pianura. Ad inizio settimana il clima resta invernale e il tempo risulterà ancora variabile e a tratti instabile al Centro-Sud.

Le previsioni meteo per venerdì 4 marzo

Sereno o poco nuvoloso sui settori alpini più settentrionali e nel Nord-Est. Nuvole sparse sul resto d’Italia con un cielo irregolarmente nuvoloso o localmente nuvoloso: piogge sparse su Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Calabria e nel pomeriggio in forma isolata anche su Molise, Puglia, Sicilia orientale e Sardegna settentrionale; quota neve sull’Appennino centrale intorno a 600-800 metri e sull’Appennino meridionale oltre 900-1200 metri.

Temperature minime in aumento al Centro-Sud, al Nord valori all’alba vicini allo zero. Massime in calo al Nord, Toscana, Umbria e Marche; valori prossimi alla norma o leggermente al di sotto. Venti per lo più deboli, salvo moderati rinforzi da est sull’Adriatico settentrionale e da sud-ovest nello Ionio. Mari in prevalenza calmi o poco mossi, localmente mossi lo Ionio meridionale, il Canale di Sicilia, l’alto Adriatico e il Mar Ligure.

Le previsioni meteo per sabato 5 marzo

Al Nord-Est, Lombardia, Liguria di levante, regioni centrali tirreniche, Umbria e Sardegna cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso. Nel resto d’Italia prevarranno le nuvole, anche diffuse e compatte su Marche, Abruzzo, Molise, regioni meridionali e Sicilia con piogge sparse ma anche nevicate in Appennino oltre i 300-500 metri sul medio Adriatico e intorno a 800-1200 metri sui rilievi del Sud e della Sicilia.

Temperature minime in calo tra Lombardia e Nord-Est con locali deboli gelate anche in pianura. Massime in diminuzione con clima invernale, soprattutto al Centro-Nord. Venti moderati o tesi da nord o nord-est su medio-alto Adriatico, in Liguria, al Centro e in Sardegna. Mare poco mosso sotto costa nel Mar Ligure, nel Tirreno orientale, nello Ionio meridionale e nel Canale di Sicilia; mossi o molto mossi i restanti bacini.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 06:43
Notizie
TendenzaMeteo: sabato 9 e domenica 10 luglio tempo stabile e caldo nella norma
Meteo: sabato 9 e domenica 10 luglio tempo stabile e caldo nella norma
Venerdì 8 luglio al Sud agirà la perturbazione n.3, già da sabato 9 si potrà osservare un miglioramento. Nel weekend caldo senza eccessi: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 06 Luglio ore 13:10

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154