FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, tra il 23 e il 24 gennaio freddo e neve in collina su parte del Centro-Sud, più nebbia al Nord

Le correnti di aria gelida in arrivo dai Balcani porteranno qualche pioggia e nevicata fino a quote di collina: le previsioni meteo
{icon.url}23 Gennaio 2022 - ore 06:00 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
23 Gennaio 2022 - ore 06:00 Redatto da Redazione Meteo.it

Tra domenica 23 e lunedì 24 gennaio, con la robusta area di alta pressione ben posizionata sull’Europa nord-occidentale, l'Italia continuerà ad essere esposta alle gelide correnti balcaniche che, tuttavia, subiranno una temporanea attenuazione favorendo locali rialzi termici.

In questo contesto le condizioni meteo resteranno in prevalenza soleggiate, salvo la presenza di nebbie in Pianura Padana durante le ore più fredde. Fra la fine di domenica 23 e la giornata di lunedì 24 un nuovo veloce impulso gelido scorrerà fra le regioni centrali adriatiche e quelle meridionali causando un nuovo calo termico e qualche precipitazione, nevosa fino a quote collinari. Nel frattempo sembra probabile il riavvicinamento verso l’Italia dell’alta pressione, i cui effetti saranno maggiormente evidenti al Nord e sulle regioni occidentali.

Le previsioni meteo per domenica 23

Tempo per lo più stabile con cielo sereno o poco nuvoloso, a parte qualche addensamento un po’ più consistente fra Liguria e Toscana, e al Sud. Al mattino possibile presenza di nebbie o strati nuvolosi bassi in pianura padana. A fine giornata nubi più compatte in arrivo sul medio-basso Adriatico con locali precipitazioni fra Molise e Puglia, in estensione nella notte a Basilicata, rilievi campani, nord della Calabria e Sicilia tirrenica, nevose oltre 600 metri.

Temperature stazionarie o in leggero rialzo con valori ancora sotto la media al Sud e in Sicilia; gelate al primo mattino al Centro-Nord. Ancora un po’ ventoso per venti da nord o nord-ovest fra basso Adriatico e Ionio.

Le previsioni meteo per lunedì 24

Tempo stabile al Nord, sulle regioni centrali tirreniche e in Sardegna, a parte la presenza di nebbie o strati nuvolosi bassi in pianura padana, solo in parziale diradamento nel pomeriggio. Nubi sparse nel resto d’Italia, con possibili precipitazioni isolate e intermittenti su Abruzzo, Molise, Appennino meridionale, Calabria e Sicilia, nevose oltre 500-800 metri, in esaurimento in serata.

Temperature minime ancora sottozero in molte zone del Nord e localmente anche al Centro; massime in calo sulle regioni centrali adriatiche e su quelle meridionali dove scenderanno decisamente sotto la media. Nuovo rinforzo dei venti nord-orientali al Centro-Sud.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:38
Notizie
TendenzaMeteo: tra martedì 6 e mercoledì 7 fase più stabile. Peggiora l'8 dicembre? La tendenza
Meteo: tra martedì 6 e mercoledì 7 fase più stabile. Peggiora l'8 dicembre? La tendenza
Tra martedì 6 e mercoledì 7 dicembre tempo più stabile sull'Italia ma un nuovo peggioramento potrebbe segnare la Festa dell'Immacolata: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 03 Dicembre ore 09:44

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154