FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, torna il freddo: dal weekend del 25-26 febbraio arriva aria artica

Dal weekend fase con piogge, neve a quote basse e aria molto fredda. Il raffreddamento non durerà molto: già mercoledì valori in rialzo. La tendenza meteo
21 Febbraio 2023 - ore 11:53 Redatto da Redazione Meteo.it
21 Febbraio 2023 - ore 11:53 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Dopo una lunga fase molto mite segnata da temperature oltre le medie stagionali, dal prossimo weekend, quello del 25-26 febbraio, arriverà aria molto fredda di origine artica con un conseguente calo diffuso delle temperature. Passata la debole perturbazione di giovedì, venerdì sarà una giornata di passaggio con condizioni di copertura nuvolosa abbastanza estesa, più compatta al Centro-nord con deboli piogge possibili tra basso Piemonte, Liguria (con neve a quote alte sui relativi rilievi) e Toscana. Spazi più ampi per le schiarite si verificheranno al Sud e sulla Sicilia. Nel frattempo si organizzerà una nuova perturbazione in arrivo dal Mediterraneo occidentale mentre da Nord arriverà un fronte freddo.

Tendenza meteo, sabato 25 piogge, nevicate e da domenica brusco calo termico

Sabato un fronte di aria fredda di origine artica marittima si addosserà alle Alpi con precipitazioni tra il Nordest, settore alto Adriatico, Emilia-Romagna e Lombardia e Liguria poi anche Toscana, Umbria e Marche. In questo transito brevi nevicate in arrivo sulle Alpi centro-orientali.

Una perturbazione da ovest raggiungerà Sicilia e Sardegna con piogge e possibili rovesci sulla Sardegna, nelle altre zone del Centro-sud nuvolosità ancora presente ma senza precipitazioni di rilievo.

Domenica arriverà aria fredda: al Nord rasserenamenti al Nordest, al Nordovest nuvole sul Piemonte occidentale con deboli nevicate a bassa quota sulle Alpi occidentali. Al Centro-sud precipitazioni a tratti anche intense, meno probabili e più intermittenti e isolate su Toscana, Sicilia e settori ionici. Nel settore peninsulare nevicate sull’Appennino a quote sempre più basse: su quello centrale dai 500 ai 1000 metri, su quello meridionale a quote più elevate. Temperature in calo, soprattutto al Centro-nord, in modo più accentuato sulle regioni adriatiche.

All’inizio della settimana,  lunedì, l’aria molto fredda invaderà quasi tutta l’Italia, esclusa la Sicilia, il raffreddamento non durerà molto: già mercoledì i valori saranno in rialzo. Precipitazioni in attenuazione al Centro-sud, coinvolte le isole, la Calabria e la zona del Centro tra il Lazio, l’Abruzzo e il Molise, con nevicate sui rilievi a quote molto basse (dai 300 ai 600 metri).

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaAltra pioggia e neve a inizio settimana: Italia nel mirino di un'intensa perturbazione. La tendenza da domenica 25
Altra pioggia e neve a inizio settimana: Italia nel mirino di un'intensa perturbazione. La tendenza da domenica 25
Dopo un weekend di pioggia e aria fredda, anche per l'inizio della prossima settimana si profila uno scenario meteo movimentato per un'intensa perturbazione
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 23 Febbraio ore 11:57

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154