FacebookInstagramTwitterWhatsApp

L'inverno alza la voce: nei prossimi giorni correnti artiche e possibile neve a bassa quota. La tendenza meteo dal 10 gennaio

La tendenza meteo conferma l'irruzione di correnti artiche che nei prossimi giorni porteranno un temporaneo aumento del freddo. Gli aggiornamenti
7 Gennaio 2024 - ore 11:32 Redatto da Redazione Meteo.it
7 Gennaio 2024 - ore 11:32 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Gli ultimi aggiornamenti meteo confermano che nei prossimi giorni l'Italia risentirà dell'afflusso di correnti fredde di origine artica. Ci aspetta quindi un temporaneo aumento del freddo, con un clima che dopo una lunga fase di caldo anomalo tornerà ad avere un sapore più invernale.
In buona parte del Paese si profilano comunque valori generalmente in linea con la norma di questo periodo, mentre al Nord e lungo il versante Adriatico, nel mirino delle correnti più fredde, la colonnina di mercurio potrà portarsi anche al di sotto della media stagionale.
L'apice del freddo, avvertono i meteorologi, è atteso a metà settimana.

La tendenza meteo per i prossimi giorni

Nella parte centrale della settimana l’Italia si troverà a metà strada tra un vasto campo di alta pressione in consolidamento sull’Europa centro-settentrionale - con i massimi tra le Isole britanniche e il Mare del Nord - e un’area di bassa pressione in evoluzione tra il Golfo di Biscaglia, la Francia e la Penisola iberica. Questo tipo di circolazione favorirà l’afflusso di aria più fredda dai quadranti orientali, responsabile di un ulteriore lieve raffreddamento e di una fase dal clima di stampo un pochino più invernale.

Nel frattempo, la depressione ad ovest dell’Italia si muoverà verso levante: tra giovedì e venerdì potrebbe dar luogo ad un peggioramento del tempo su parte del Centro-Sud (perturbazione n.3 di gennaio), con un maggior coinvolgimento delle regioni tirreniche, delle Isole maggiori e dell’estremo Sud, dove potrebbero verificarsi alcune precipitazioni. Temporaneamente e marginalmente interessato il Nord-Ovest, in particolare il basso Piemonte e la Liguria, con qualche fiocco di neve fino a quote basse non escluso nel Cuneese.

Si tratta di una tendenza ancora incerta, incertezza che tende ad amplificarsi per il fine settimana quando la stessa depressione dovrebbe allontanarsi verso lo Ionio e poi il Mediterraneo orientale, mentre alle sue spalle la rimonta dell’alta pressione dovrebbe riportare condizioni di generale stabilità atmosferica.
Anche le temperature tornerebbero a salire, soprattutto nelle regioni di ponente, con la fine della breve parentesi invernale.
Seguite i prossimi aggiornamenti per conoscere conferme e maggiori dettagli su questa evoluzione.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, nuova intensa perturbazione in arrivo nel primo weekend di marzo: la tendenza
Meteo, nuova intensa perturbazione in arrivo nel primo weekend di marzo: la tendenza
La fase perturbata continuerà nel weekend del 2 e 3 marzo: domenica è in arrivo una nuova intensa perturbazione. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Febbraio ore 12:22

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154