FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo, cambia tutto: nella prima settimana di ottobre potremo sfiorare i 30 gradi. Le zone più calde

L'inizio di ottobre porta una decisa svolta meteo per l'Italia: dopo giorni di pioggia l'alta pressione riporterà un caldo dal sapore estivo e in alcune regioni si potranno sfiorare ancora i 30 gradi
{icon.url}1 Ottobre 2022 - ore 11:17 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
1 Ottobre 2022 - ore 11:17 Redatto da Redazione Meteo.it

La prima settimana di ottobre si profila piuttosto anomala dal punto di vista meteo, in particolare per quanto riguarda le temperature. Gli ultimi aggiornamenti meteo confermano infatti che l'Italia va incontro a un vero e proprio colpo di coda dell'estate.

Il responsabile è un anticiclone che gradualmente si estenderà verso il nostro Paese, e probabilmente ci accompagnerà almeno fino al prossimo weekend determinando condizioni meteo stabili e soprattutto temperature ben al di sopra della media. La colonnina di mercurio potrà superare i 25 gradi in molte zone, e in quelle più calde potrà anche spingersi fino alla soglia dei 30°C.

Sole e caldo fuori stagione, la tendenza meteo per i prossimi giorni

La prima settimana di ottobre si aprirà lunedì 3 con condizioni meteo stabili da Nord a Sud: la giornata sarà piuttosto soleggiata, con l'eccezione di qualche nuvola più compatta nelle zone interne del Centro-Sud e delle Isole. Le temperature saranno quasi ovunque superiori alla norma: il caldo anomalo sarà sensibile soprattutto in Calabria e nelle Isole maggiori dove potremo registrare punte massime di 27-30 gradi (sarà probabilmente questa la giornata più calda della settimana). Soffieranno venti localmente moderati di Maestrale in buona parte del Centro-Sud.

Anche la giornata di martedì 4 ottobre sarà particolarmente mite per la stagione e caratterizzata dalla prevalenza di sole. Farà eccezione qualche nuvola che potrà coinvolgere temporaneamente il Nord-Est, il Lazio e parte delle Isole maggiori. Sarà possibile osservare anche qualche banco di nebbia nelle valli interne del Centro e nei settori meridionali della Pianura Padana.
Le temperature caleranno solo lievemente in Sicilia e tra Basso Adriatico e Ionio, ma in generale sono ancora attesi valori diffusamente al di sopra delle medie stagionali, in generale compresi tra 21 gradi e punte di 26-28°C. Soffieranno venti fino a moderati dai quadranti settentrionali su medio-basso Adriatico e Ionio.

Condizioni meteo stabili e clima mite dovrebbero accompagnarci anche nei giorni successivi, con l'alta pressione che si estenderà a proteggere tutta l'Europa meridionale. In questa fase ci si attende dunque una sostanziale assenza di piogge sull'Italia, dove anche le nuvole saranno poche, per lo più limitate alla fascia delle Prealpi. Le temperature resteranno su valori superiori alla norma, più tipici di fine estate: le anomalie più sensibili sono attese in particolare nel settore occidentale del Paese, con temperature elevate soprattutto sulle Isole maggiori.

Probabilmente la situazione resterà stabile almeno fino al weekend dell'8-9 ottobre, ma per avere conferme su questa evoluzione vi invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti meteo.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 13:02
Notizie
TendenzaMeteo: Ponte dell'Immacolata tra clima mite, piogge intense e neve. La tendenza
Meteo: Ponte dell'Immacolata tra clima mite, piogge intense e neve. La tendenza
Giovedì 8 dicembre tempo perlopiù stabile mentre dal pomeriggio e nella giornata di venerdì 9 un peggioramento interesserà il Centro-Nord: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 05 Dicembre ore 16:49

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154