FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo, settimana instabile: da mercoledì 19 possibili rovesci e temporali anche al Nord

Da metà settimana aumenta l'instabilità anche al Nord, dove non si esclude la formazione di rovesci e temporali anche in pianura: la tendenza meteo
16 Aprile 2023 - ore 11:13 Redatto da Redazione Meteo.it
16 Aprile 2023 - ore 11:13 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

L'atmosfera resta instabile anche nel corso della settimana, con probabile coinvolgimento, da mercoledì 19 anche delle regioni del Nord, con locali rovesci e temporali che potranno raggiungere anche le zone di Pianura.

L’evoluzione del tempo per il resto della settimana è affetto da ampi margini di incertezza. La circolazione su scala europea vedrà la presenza di un vasto anticiclone alle alte latitudini e lungo il suo margine meridionale si muoveranno vari impulsi instabili diretti da est verso l’Europa centro-occidentale ma con traiettoria e tempistica poco prevedibile anche a distanza di pochi giorni.

Da mercoledì 19 aumenta il rischio di temporali anche al Nord: le previsioni meteo

Secondo le attuali proiezioni, che andranno riviste in base ai prossimi aggiornamenti, la giornata di mercoledì 19 potrebbe essere meno instabile rispetto alle precedenti al Centro-Sud. Infatti qualche rovescio dovrebbe essere concentrato solo nelle ore centrali del giorno nelle zone interne e appenniniche tra il basso Lazio, l’Abruzzo, il Molise, la Campania, la Lucania e la Puglia meridionale; altrove tempo più tranquillo, specie su Calabria e Isole.

Al Nord tendenza dal pomeriggio invece a qualche episodio di instabilità in più a ridosso dell’Appennino tosco-emiliano, nelle Alpi occidentali e soprattutto nelle Prealpi centro-orientali con alcuni rovesci o temporali in propagazione anche alle vicine pianure della Lombardia e del Nordest. Nelle temperature prevarranno i lievi aumenti e i venti saranno in prevalenza deboli, salvo un moderato Maestrale sul medio e basso Adriatico.

Giovedì 20 potrebbe poi di nuovo accentuarsi l’instabilità nelle regioni peninsulari, anche se sempre confinata alle zone interne. Fase instabile più diffusa poi anche al Nord con numerose precipitazioni, più abbondanti a ridosso delle Alpi centrali e in Lombardia, meno probabili sull’alto Adriatico. Questo peggioramento al Nord sarà accompagnato anche da un calo termico nelle massime anche dell’ordine dei 4-6 gradi, favorito dall’ingresso in Val Padana di venti orientali piuttosto freschi.

Venerdì 21 ancora possibile residua instabilità su Alpi, Nordovest e zone appenniniche che dovrebbe smorzarsi definitivamente a fine giornata, preludio per un fine settimana complessivamente più stabile, mite e asciutto. Nella seconda parte di domenica una perturbazione potrebbe affacciarsi al Nordovest.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Meteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Dopo aver portato un weekend di caldo estivo, l'anticiclone si indebolirà gradualmente dal 15 aprile: in arrivo nuove piogge e aria fredda.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 12 Aprile ore 21:20

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154